Prurito intimo uomo: consigli e rimedi

Il prurito intimo è un fastidio che può colpire sia uomini che donne. Differenti sono spesso le cause nei due diversi generi, anche se esistono alcune problematiche comuni in grado di portare alla manifestazione di tale disturbo.

Sia per quanto riguarda gli uomini che le donne, il prurito intimo si caratterizza per tre differenti tipologie di manifestazione del fastidio: acuto, cronico e ricorrente. Nel primo caso la comparsa è rapida, come di solito è il suo decorso. Questo in quanto alla sua origine vi sono dermatiti o infezioni.

Il tipo “cronico” è tipico di alcune patologie di carattere cutaneo e tende a permanere per un periodo più lungo di tempo, mentre il prurito ricorrente ha alcuni tratti in comune con il fastidio “acuto”, ma tende a ripresentarsi nel tempo.

Tea tree oil

Essential Oil Bottle.Tea Tree Essence for Aromatherapy | Shutterstock

Cause del prurito intimo maschile

Come in parte già accennato nella descrizione delle differenti tipologie di prurito intimo, tra le cause scatenanti di questo problema vi sono infezioni, dermatiti da contatto e patologie cutanee. Si manifesta per lo più nella zona genitale e inguinale e può essere originato anche da psoriasi ed eczema.

Tra le possibili cause negli uomini anche l’Herpes o patologie più gravi come la scabbia e i pidocchi del pube, trasmissibili per via sessuale o per contatto tra elementi di biancheria intima. Posta l’importanza di una visita dermatologica, che dovrà escludere le forme più gravi, alcuni consigli e rimedi naturali possono favorire una più rapida risoluzione del disturbo.

Farina d'avena e latte

Bowl of oats porridge with milk | Shutterstock

Consigli utili e rimedi naturali per combattere il prurito intimo

Fermo restando che per una effettiva risoluzione del problema è sempre bene intervenire sulla causa specifica alla sua origine, alcuni consigli e rimedi naturali possono aiutare a controllare l’intensità del prurito. Questo eviterà in particolare di aggravare lo stato della zona intima con un eccessivo sfregamento.

A cominciare dall’abbigliamento, che è bene sia composto per quanto riguarda l’intimo da indumenti in cotone (meglio se boxer), mentre per quanto concerne i pantaloni è bene non siano troppo stretti all’altezza dell’inguine. Anche la scelta del detergente è importante, quindi optare sempre per un prodotto che rispetti il pH della pelle nella zona intima.

Un metodo per calmare il prurito consiste nel mescolare due cucchiai di amico di riso o farina d’avena in 5 litri d’acqua. Una volta pronta si otterrà una lozione da applicare sulle parti intime per lenire il fastidio. Utile in alternativa anche un impacco di camomilla o di tea tree oil, da applicare sulla parte interessata con un panno pulito di cotone.

Il tea tree oil è indicato soprattutto, così come l’aceto bianco, in caso di prurito intimo originato da infezioni fungine. Un esempio può essere la candida, che può colpire in alcuni casi anche l’uomo. Qualora succeda ricordarsi di tenere sempre alti i livelli di vitamina C, un’altra ottima alleata nel contrastare tale disturbo.

1 settembre 2014
I vostri commenti
Jimmy, martedì 16 ottobre 2018 alle11:14 ha scritto: rispondi »

buongiorno,io dalla disperazione causa forte prurito e arossammento ho applicato due volte la grappa fatta in casa ed e stato risolutivo.

Antonino , mercoledì 4 aprile 2018 alle11:33 ha scritto: rispondi »

Salve anch'io o lo stesso problema prurito intimo da qualche anno e usato di tutto ma non riesco a venire fuori il medico mi a detto di lavarmi spesso col bicarbonato proverò anche questo non so più cosa fare

GIUSEPPE, lunedì 29 maggio 2017 alle17:24 ha scritto: rispondi »

Giuseppe . purtroppo,da oltre un anno soffro di questo fastidioso e imbarazzante prurito tra il linguine e il pene , in maniera più persistente,nelle ore notturne. Escluderei la possibilità di pidocchi,scabbia e psoriasi. La la pelle si presenta bella rosea,(eccetto i momenti in cui mi trovo costretto a grattarmi. Ho provato ad utilizzare un qualche unguento(evita unguento-olio detergente doccia lenetoil) con scarsi risultati.cosa mi consigliate? VI RINGRAZIO - CORDIALMENTE GIUSEPPE

Pietro , giovedì 23 febbraio 2017 alle19:29 ha scritto: rispondi »

Salve , il mio prurito si manifesta la notte e ho sempre i box bagnati oltre a questo o prurito anche sulle labbra e mi si secca la pelle sotto gli occhi molto fastidioso Grazie X i consigli

Riccardo, domenica 1 gennaio 2017 alle10:49 ha scritto: rispondi »

Ho lo stesso tuo problema come hai risolto???

Lascia un commento