Domenica 12 marzo 2017, dalle 14.30 alle 17.30, il parco-canile di Monza, in via San Damiano 21, invita tutti per un Open Day davvero speciale. L’occasione è quella di creare una connessione tra gli ospiti della struttura e chi, per questioni di tempo e spazio, non può accogliere un animale nonostante un forte desiderio. Su queste basi si fonda il Progetto Famiglia a Distanza, che può creare un legame intenso e duraturo tra animali e famiglie affidatarie, attraverso un’importante adozione a distanza. I visitatori potranno conoscere i cani e i gatti presenti, gli spazi della struttura, la routine quotidiana e, con una piccola cifra mensile, diventare genitori a distanza. A testimonianza del gesto verrà rilasciato un attestato di adozione, con aggiornamenti continui sui piccoli accolti virtualmente.

C’è solo l’imbarazzo della scelta: l’offerta è vasta e spazia dai gatti del gattile di Monza, magari anziani e con qualche piccola problematica fisica. Oppure gli amatissimi erbivori come cavalli, capre e gli immancabili pony, fino ai più gettonati: i cani. Ma, anche in questo caso, la scelta ricadrà sugli esemplari più sfortunati, quelli più timidi oppure anziani, magari con qualche acciacco oppure impropriamente bollati come pericolosi. L’idea è quella di puntare una luce sugli animali con maggiore necessità, che potrebbero tristemente trascorrere il resto dell’esistenza in canile.

=> Scopri la riconoscenza dei randagi


L’Open Day, proposto e sostenuto da Enpa, si svolgerà anche in caso di pioggia. Le strutture potranno offrire una panoramica sugli animali con maggiore urgenza, quelli meno gettonati e meno intriganti ma sicuramente più sensibili. E non è escluso che l’adozione virtuale, un giorno, possa trasformarsi in accoglienza casalinga reale ed effettiva, come accaduto spesso in passato. La conoscenza diretta dell’animale che si andrà a sostenere virtualmente crea sempre un forte legame emotivo, un’empatia speciale. Ci si sceglie e ci si ama, oltre alla documentazione e agli incartamenti. L’Open Day è un appuntamento importante che aiuta a sensibilizzare anche nei confronti della difficile piaga del randagismo.

8 marzo 2017
Fonte:
Lascia un commento