Comune di Milano, Comune di Brescia e A2A hanno siglato una triplice alleanza per un impegnativo piano di mobilità elettrica in Lombardia.

Il progetto, che vede anche la partecipazione del gruppo Renault-Nissan, prende il nome di E-moving e il suo avvio è previsto per il mese di giugno.

Sono 270 le stazioni di ricarica che saranno messe a disposizione degli automobilisti nelle due città settentrionali entro il 2010, installate da A2A sia in spazi pubblici che in aree private quali box o parcheggi aziendali e condominiali.

Renault-Nissan fornirà invece una flotta di 60 vetture elettriche (20 modelli di Fluence Z.E, berlina familiare e 40 furgonette Kangoo Express) che potranno essere utilizzate in leasing da clienti privati o da aziende con una spesa mensile di 500 euro.

I veicoli hanno in dotazione batterie al litio con autonomia di 160 Km mentre l’infrastruttura elettrica consentirà, una volta portata a termine e adeguatamente potenziata, di abbattere i tempi di ricarica.

Oltre alla riduzione dell’impatto ambientale grazie alla diffusione di motori elettrici gli obbiettivi perseguiti sono incrementare l’efficienza energetica e diminuire i costi a carico dell’utente intervenendo su prezzi e tariffe.

19 marzo 2010
Lascia un commento