Il primo treno passeggeri ibrido presto al via in Germania. Il progetto è ormai quasi realtà, con il servizio di trasporto che andrà a coprire nel periodo di prova una breve tratta nei pressi di Francoforte. Una modalità quella ibrida che potrà consentire il funzionamento della vettura in caso di assenza della fornitura elettrica e allo stesso tempo permettere un notevole risparmio in termini di carburante.

>>Leggi come i treni potranno fornire energia elettrica grazie alle vibrazioni sui binari

La tratta coperta dal primo treno ibrido sarà quella compresa tra Aschaffenburg e Miltenberg. Lungo i suoi 37 km. sono presenti ben 14 fermate che renderanno possibile un notevole recupero di energia elettrica grazie al sistema di ricarica in frenata. Un doppio sistema di propulsione ibrida da 315 Kw sostituirà i due motori diesel da 275 Kw sul Desiro Classic VT 642 prodotto da Siemens. Il nuovo sistema viene fornito dalla MTU e promette un taglio ai consumi di carburante (con relative emissioni di gas nocivi) di un quarto.

>>Scopri le altre novità dalla Germania per la mobilità verde su rotaia

Questa nuova tecnologia ibrida sembra si adatti facilmente alle attuali strutture dei modelli ferroviari in circolazione, il che potrà inevitabilmente favorire un suo rapido sviluppo. Non sarà perciò necessario l’acquisto di altri treni in quanto gran parte dei modelli esistenti risulterebbero già predisposti all’implementazione del nuovo sistema.

Il Segretario di Stato Rainer Bomba ha sottolineato come il progetto sia importante per il futuro dei trasporti tedeschi, con la Germania che finanzia alcuni progetti per lo sviluppo sostenibile della mobilità:

Abbiamo bisogno di una nuova mobilità e della progettazione di veicoli per un futuro più vicino alle esigenze dell’ambiente e del clima.

4 gennaio 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento