A Londra arriva il primo taxi con zero emissioni durante il funzionamento. È una auto elettrica Renault Fluence ZE ed è stata acquistata da Climatecars, azienda di taxi che ha solo vetture a basse emissioni. Fino a oggi la flotta di Climatecars aveva solo Toyota Prius ibride, ora anche un modello elettrico.

Climatecars è una società di trasporto pubblico molto particolare perché mira ai clienti business, disposti a spendere di più per un servizio migliore. Non per niente il motto di Climatecars è “Un servizio premium che non costa all’ambiente”. Oltre all’auto ecologica, solitamente con allestimento di alta gamma (sedili in pelle e accessori vari), la compagnia offre ai suoi passeggeri anche la bottiglietta d’acqua e le riviste. E il tassista è in giacca e cravatta.

Siamo molto lontani, quindi, da un servizio normale per gente normale. Ma sarà utile alla causa dell’elettrico, in una città come Londra che ha fatto del business la sua religione, vedere manager e dirigenti d’azienda andare in giro su un taxi elettrico o ibrido. Il mezzo pubblico, elettrico o no, è sempre più al centro della mobilità londinese specialmente da quando è in vigore il divieto di circolare nel centro urbano in auto: per entrare, infatti, bisogna pagare cinque sterline.

Sfugge al divieto proprio l’auto elettrica che, non dovendo bruciare carburante, durante il suo funzionamento è a emissioni zero di CO2, particolato e altri inquinanti. Proprio per questo Londra si sta dando da fare per favorire la diffusione di questa tecnologia tramite l’installazione di numerose colonnine di ricarica in varie parti della città. Si sta anche sperimentando l’opzione della colonnina di ricarica wireless.

3 febbraio 2012
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento