Prestito fotovoltaico, le proposte di Banca Etica

Tra le banche che più si spendono per ambiente e territorio troviamo senz’altro Banca Etica. Da sempre impegnata a dare un volto umano agli investimenti, non poteva non realizzare un progetto riguardante fotovoltaico e rinnovabili in generale.

Ma la proposta denominata Il Progetto Energia, va molto più in là, aprendo a finanziamenti anche sul campo dell’efficienza energetica:

Tra le attività di finanziamento previste dallo statuto di Banca Etica rientrano quelle rivolte al settore ambientale, intese come valorizzazione del territorio, risparmio di risorse, riduzione dell’impatto ambientale.

La questione energetica e la riduzione di CO2 in atmosfera rientrano tra le priorità dell’attività finanziaria di Banca Etica.

A questo proposito, Banca Popolare Etica ha promosso una serie di incontri e riflessioni con soggetti del settore di riferimento della Banca e con esperti della questione energetica, grazie ai quali si è concretizzato il “Progetto Energia”.

Sono previsti dunque, finanziamenti, oltre che per il piccolo e grande fotovoltaico e le altre energie rinnovabili, anche per i lavori di ristrutturazione e manutenzione delle abitazioni, fatti orientandosi verso un aumento dell’efficienza energetica dei locali. Per quest’ultimi lavori si arriva anche a 200 mila euro di mutuo, un capitale di certo non indifferente.

Per quanto riguarda, invece, le proposte sul fotovoltaico, è previsto il servizio Mutuo Fotovoltaico 100. Si tratta di una copertura dell’investimento anche del 100%, ammortizzabile anche in 20 anni. Esiste anche una versione specifica per aziende, imprese e persone giuridiche.

E se per associazioni e aziende sono previsti anche mutui di 200 mila euro per investimenti sulle altre rinnovabili, per i singoli privati il tetto si riduce a 40 mila, che resta comunque una cifra ragguardevole.

Come recita il manifesto politico-economico di Banca Etica:

Lo sviluppo sostenibile passa inevitabilmente attraverso la tutela dell’ambiente e le sue risorse. La Finanza Etica deve porsi al servizio non solo della promozione di una cultura ecologica, ma anche di quei processi produttivi che avvengono senza compromettere il bene Ambiente.

27 giugno 2011
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento