Prestigiacomo: detrazione 55% su efficienza casa nel decreto sviluppo

Mantenere in vigore la detrazione fiscale del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili “è essenziale.” Non lo dicono soltanto le associazioni di costruttori e la Confindustria, ma lo stesso Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, secondo la quale si tratta di “una misura che ha migliorato l’efficienza energetica del nostro Paese, la qualità di vita dell’ambiente nei nostri centri abitati e sorretto il comparto dell’edilizia”.

Secondo il Ministro, delle misure a sostegno della green economy dovranno essere inserite già nel decreto sullo sviluppo in discussione in questi giorni a Palazzo Chigi, dal momento che proprio l’economia sostenibile rappresenta “l’unico settore che in questi anni di crisi ha mostrato vitalità e capacità di innescare crescita economica e nuova occupazione”.

È parimenti necessario – ha aggiunto Prestigiacomo – che il decreto contenga incentivi per la ricerca tecnologica legata all’ambiente. L’Italia ha già una posizione di rilievo nel mercato mondiale delle tecnologie verdi. Questa posizione deve essere difesa e rafforzata per consentire alle aziende italiane di primeggiare nell’economia del futuro ed essere competitive sui mercati globali.

Il nostro Paese, conclude la responsabile del Dicastero dell’Ambiente, non deve far altro che seguire l’esempio degli altri grandi Stati europei, dove sia pure in questa fase di grave recessione economica, “i governi conservatori stanno puntando e investendo sulla green economy come decisivo driver per la ripresa”.

24 ottobre 2011
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento