Presenza di parassiti nella pasta biologica Valbio: i lotti ritirati

Il Ministero della Salute ha ordinato il ritiro di un formato della pasta biologica Valbio a tutela dei consumatori, per il rischio di una possibile presenza di parassiti. Lo si apprende da un comunicato stampa diffuso sul sito web ufficiale dell’istituzione.

=> Scopri perché il Ministero ha ritirato la vellulata di zucca e carota bio Bellavita


Il prodotto ritirato è il lotto L171295089 della pasta di semola BIO Pipe rigate 135 a marchio Valbio dell’azienda Valdigrano di Flavio Pagani Srl, prodotta nello stabilimento con sede in via Borsellino 35/37 a Rovato, nella Provincia di Brescia. La confezione di pasta biologica è quella da 3 chilogrammi e ha data di scadenza 14/03/2020.

=> Leggi del ritiro del Taleggio Latte Crudo Carozzi per allerta Listeria


Come anticipato, tale confezione di pasta Valbio è oggetto di richiamo da parte del Ministero a causa della possibile presenza di parassiti pericolosi per la salute dei consumatori, pertanto chi ne avesse in casa una confezione è tenuto a verificarne il lotto prima possibile e a non consumarla, piuttosto è invitato a riconsegnarla il prima possibile presso il punto vendita in cui l’aveva acquistata.

9 febbraio 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento