Carlsberg, Eni, Brebey e Ikea hanno conquistato il gradino più alto della settima edizione del Premio Impresa Ambiente aggiudicandosi oggi a Roma il primo posto in 4 differenti categorie, rispettivamente Miglior Gestione, Miglior Prodotto, Miglior Processo, Cooperazione Internazionale. Il premio, promosso dalla Camera di Commercio di Roma e da Asset Camera con la partecipazione di UnionCamere e il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, rappresentato questa mattina alla premiazione dal ministro Galletti, ha avuto un grandissimo successo, ben 228 candidature presentate, un successo confermato da Stefano Venditti, presidente di Asset Camera, che ha definito la VII edizione come la migliore in assoluto da quando la competizione è stata istituita, segno che la green economy in Italia è qualcosa di concreto e ben radicato nel tessuto imprenditoriale del nostro Paese.

Vediamo il dettaglio dei premi:

  • Carlsberg: premiata nella categoria Miglior Gestione per DroughtMaster un innovativo sistema che consente di risparmiare CO2 grazie all’utilizzo di fusti di birra in PET al posto di quelli in acciaio;
  • Eni: premiata nella categoria Miglior Prodotto per enjoy, il car sharing free floating che è sbarcato prima a Milano e che si prepara ad arrivare presto anche a Roma;
  • Brebey: vincitrice nella categoria Miglior Processo/Tecnologia per la Tecnolana, una lana di pecora con eccellenti proprietà di isolamento termoacustico
  • IKEA: il mobilificio più famoso al mondo ha vinto nella categoria Cooperazione Internazionale per Better Cotton Initiative, un’iniziativa di cui la società è socio fondatore, che punta all’utilizzo di cotone coltivato con metodi sostenibili e nel rispetto della manodopera (questa la nostra intervista a Riccardo Giordano, responsabile Ambiente di IKEA).

Accanto alle grandi società c’è stato spazio anche per un premio importante, il Premio Speciale Giovane Imprenditore che ha visto vincere Camilla Masala di Pupulito (i nostri lettori potranno vedere la video intervista su Video.GreenStyle.it), un’innovativa società che gestisce la vendita, il noleggio e il lavaggio di pannolini lavabili nelle zone di Novara e Milano.

Tante anche le menzioni speciali che hanno visto avvicendarsi sul palco della premiazione tante aziende interessanti tra cui Equilibrium (per il Natural Beton, un materiale da costruzione in canapa), Sodexo (per l’offerta ThinkGreen che ha come obiettivo la salvaguardia dell’ambiente e della salute attraverso un servizio di ristorazione ecosostenibile), ReteEnergie (una rete per l’energia condivisa), Bio-On (un biopolimero per la plastica del futuro).

A margine della premiazione abbiamo incontrato Stefano Venditti, presidente di Asset Camera, per avere un bilancio della VII edizione del premio e per capire quale sia la situazione della green economy in Italia, ecco la nostra intervista:

16 aprile 2014
Lascia un commento