Il seitan è universalmente riconosciuto come il sostituto vegan della carne più adatto, perché molto ricco di proteine e quindi ideale all’interno delle diete vegan. Si può prestare a mille e mille ricette e non si deve dimenticare che può fare al caso anche di coloro che non abbracciano la filosofia cruelty free tout court, ma anche coloro che vogliono diminuire il consumo di carne in un’ottica salutista, perché in effetti il seitan è molto gustoso.

>>Prova la ricetta del gateau di patate vegano

Qui si presenta una ricetta vegan molto facile da preparare in casa, che può essere interessante per stupire i propri commensali durante una cena.

>>Scopri la ricetta per la parmigiana di melanzane vegan

Per realizzare questa ricetta vegan non occorrono particolari strumenti, a parte una <padella antiaderente per saltare la maggior parte degli ingredienti. Si tratta di un secondo piatto ideale a pranzo o a cena, soprattutto se si hanno ospiti: le quantità indicate infatti corrispondono a sei piatti della pietanza.

Verdure in padella

Ingredienti:

  • 500 g di seitan;
  • 2 peperoni dolci, uno giallo e uno rosso;
  • 1 zucchina;
  • 1 melanzana;
  • olio d’oliva qb;
  • sale qb;
  • rosmarino qb;
  • vino rosso o scotch qb.

Procedimento:

Tagliare il seitan a straccetti. Lavare la zucchina, i peperoni e la melanzana e tagliare anche questi in tocchetti. Saltare in olio nell’ordine i peperoni, la zucchina e la melanzana insieme e infine il seitan, poiché si tratta di ingredienti con tempi di cottura differenti, salare il tutto più o meno abbondantemente, tenendo presente che il sapore dei peperoni può più o meno piacere ai propri commensali.

Aggiungere il rosmarino (ma sono possibili delle varianti con origano o altre spezie a piacere) e finire di saltare con il vino rosso o lo scotch finché l’alcol non si sia assorbito evaporando. Servire la pietanza calda.

19 aprile 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento