L’infarto e l’ictus potrebbero essere prevenuti mangiando una sola banana o un avocado al giorno. Un recente studio portato avanti dai ricercatori dell’Università dell’Alabama a Birmingham ha scoperto che gli alimenti ricchi di potassio possono bloccare gli attacchi di cuore, impedendo l’indurimento delle arterie.

Una ricerca precedente aveva rivelato che le arterie rigide aumentano il rischio di poter incorrere in un infarto o in un ictus. Gli studiosi, attraverso i dati a loro disposizione, sono arrivati alla conclusione che il potassio sarebbe un elemento determinante per regolare i geni che influiscono sulla flessibilità dei vasi sanguigni.

=> Scopri quali sono gli alimenti ricchi di potassio

Gli esperti si sono occupati di studiare dei topi a rischio di malattie cardiache, nel caso di un periodo prolungato di alimentazione ad alto contenuto di grassi. Gli animali da laboratorio sono stati suddivisi in tre gruppi, ai quali sono stati somministrati rispettivamente bassi, normali o elevati livelli di potassio.

=> Leggi quali sono i sintomi della carenza di potassio

I risultati hanno dimostrato che gli animali che avevano ricevuto un elevato livello di potassio avevano le arterie meno indurite e che la loro aorta, l’arteria principale del corpo, era meno rigida. Per questo il dottor Paul Sanders, principale autore dello studio, ha affermato l’importanza di un’adeguata integrazione di potassio nella dieta per prevenire la calcificazione vascolare e quindi per diminuire il rischio di mortalità.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sul Journal of Clinical Investigation Insight, dimostrando i benefici che si possono trarre dall’alimentazione a favore di una buona salute del cuore e delle arterie.

6 ottobre 2017
Lascia un commento