Al Salone di Parigi 2012 saranno decisamente tanti i modelli elettrici e ibridi presentati, per un’offerta sempre più completa che, a parte qualche eccezione, vede presenti un po’ tutti i più grandi costruttori mondiali, compresi quelli che solitamente privilegiano nei proprio veicoli prestazioni ed emozioni a discapito di consumi ed emissioni. Una tra questi è Porsche, che negli ultimi tempi si è però reso più attento alle motorizzazioni ecologiche, tanto da presentare all’evento francese la sua Porsche Panamera Sport Turismo Concept.

Il prototipo in questione è una sportiva ibrida plug-in capace di anticipare alcuni elementi estetici che saranno poi implementati sulla prossima versione aggiornata della Porsche Panamera. La concept si presenta con una carrozzeria shooting brake, ovvero una forma che fonde insieme le caratteristiche linee sportive e affascinanti di una coupé con volumi e proporzioni caratteristici di una station wagon.

Al di là della linea, però, quello che interessa della Porsche Panamera Sport Turismo Concept è la sua tecnologia di propulsione ibrida che si fonda sul sistema e-hybrid in grado, secondo quanto anticipato dal costruttore, di assicurare due diverse modalità di funzionamento suddivise tra una modalità che privilegia l’alimentazione elettrica, nell’ottica di diminuire i consumi e le emissioni, e una modalità che privilegia invece le funzioni di ricarica, in modo che parte della potenza prodotta dal motore termico venga utilizzata per ricaricare le batterie al litio da 9,4 kWh aumentando così l’autonomia di marcia.

I progettisti Porsche hanno affiancato un motore 3.0 TFSI a benzina con iniezione diretta e compressore volumetrico, in grado di erogare 333 cavalli e portare la sportiva di Stoccarda, insieme al propulsore elettrico da 95 cavalli, a erogare una potenza totale pari a 416 cavalli.

La natura ibrida plugin significa che la Porsche Panamera Gran Turismo Concept può essere ricaricata collegandola a una presa di corrente domestica, richiedendo circa due ore e mezza per una ricarica completa del pacco batterie. La vettura può percorrere inoltre fino a 30 km in modalità totalmente elettrica, con una velocità limitata però a 130 km/h. I consumi e le emissioni si attestano rispettivamente a 3,5 l/100 km e a 82 g/km, mentre il tempo per arrivare a 100 km/h con partenza da fermo è pari a poco meno di 6 secondi.

27 settembre 2012
Lascia un commento