Attimi di panico in un parco giochi di Salerno, dove un pony ha staccato a morsi un dito a una piccola bambina di quattro anni. Forse confuso dalla presenza degli umani, l’animale ha tranciato in un sol colpo la falange della bimba, colpevole di essersi avvicinata al suo recinto.

>>Scopri le problematiche dei cavallini della Giara

Un morso solo, tanto è bastato per tranciare di netto l’indice della bambina. La piccola si trovava al parco giochi insieme ai genitori e, avvicinatasi al recinto dei pony, ha semplicemente proteso la mano oltre la rete. In un solo attimo l’incidente, forse compiuto dal cavallino per aver scambiato la manina della bambina per qualche gustosa pietanza.

La piccola è stata immediatamente trasportata all’ospedale Umberto I di Napoli, da dove poi è stata trasferita al Santobono. Nel frattempo la Polizia starebbe indagando sul parco in questione, per verificare che la struttura abbia rispettato tutte le norme di sicurezza per l’interazione tra il pubblico e gli animali. È però probabile che si sia trattato di un semplice e imprevedibile incidente, considerato come da sempre i pony siano degli animali in grado di ben tollerare la presenza di bambini e adulti.

>>Leggi le polemiche sui cavalli delle botticelle

I pony sono dei cavalli a tutti gli effetti, solo dalle dimensioni ridotte. Per essere classificato come tale, l’animale non deve superare i 151 centimetri d’altezza, compresi i ferri sugli zoccoli. Utilizzati sia come animali da compagnia che da soma e cavalcata, i pony sono da sempre impiegati per l’intrattenimento dei più piccoli. Come tutti i cavalli, tuttavia, sarebbe consigliato non avvicinarli né frontalmente né posteriormente, per il rischio appunto che mordano o scalcino.

2 maggio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento