Matteo Renzi dice sì al Ponte sullo Stretto di Messina. Il Presidente del Consiglio ha espresso parere favorevole alla realizzazione del tanto contestato progetto di collegamento tra Sicilia e Calabria, poche settimane fa lodato da Angelino Alfano e appena pochi anni fa messo in discussione proprio dall’ora favorevole segretario PD.

Il parere favorevole di Renzi al Ponte sullo Stretto rappresenterà con tutta probabilità un nuovo e acceso terreno di scontro con le associazioni ambientaliste, da sempre contrarie alla sua realizzazione. A darne notizia è La Stampa, che pubblica alcune anticipazioni del nuovo libro di Bruno Vespa, volume che raccoglierà anche un’intervista al Presidente del Consiglio. In quest’ultima l’ex sindaco di Firenze ha dichiarato:

Certo che si farà. Prima di discuterne sistemiamo l’acqua di Messina, i depuratori e le bonifiche. Poi faremo anche il ponte, portando l’alta velocità finalmente anche in Sicilia e investendo su Reggio Calabria, che è una città chiave per il Sud.

Dall’altra parte dobbiamo finire la Salerno Reggio Calabria. Quando avremo chiuso questi dossier sarà evidente che la storia, la tecnologia, l’ingegneria andranno nella direzione del ponte, che diventerà un altro bellissimo simbolo dell’Italia.

Una contraddizione rispetto a quanto lo stesso Renzi ha dichiarato nel 2012, durante un comizio PD a Sulmona. Allora l’attuale Presidente del Consiglio aveva bocciato il Ponte sullo Stretto affermando senza mezzi termini:

Gli otto miliardi a disposizione per questa opera dovrebbero essere dirottati sulla scuola pubblica per la realizzazione di nuovi edifici e per rendere più moderne e sicure.

6 novembre 2015
Fonte:
I vostri commenti
mario asmara, sabato 7 novembre 2015 alle6:57 ha scritto: rispondi »

se non sistemano viabilità e ferrovie in Campania, Calabria e SICILIA me lo spiegano a cosa serve il ponte???? SE NON PER APPROFITTARE DEGLI APPALTI ???

ANGELI GIANFRANCO, venerdì 6 novembre 2015 alle23:00 ha scritto: rispondi »

SE RENZI INSISTE ANCORA CON IL PONTE SULLO STRETTO PERDERA' 10 VOTI SECCHI DAI COMPONENTI DELLA MIA FAMIGLIA. IL MERIDIONE HA BISOGNO DI ALTRI PONTI, ETICI , EDUCATIVI ED INFRASTRUTTURALI PRIMA DEL PONTE SULLO STRETTO.

stefano, venerdì 6 novembre 2015 alle20:40 ha scritto: rispondi »

spero,che questa mia opinione arrivi e in fretta a i responsabili P.D di dovere. Sappiano che se non cambiano opinione sul ponte sullo stretto è-sarà- la volta buona che voto i Cinquestelle e non sto scherzando!

Silvano Ghezzo, venerdì 6 novembre 2015 alle19:55 ha scritto: rispondi »

Prossimamente prometterà anche un ponte verso la luna, per passeggiate romantiche.

Lascia un commento