Fino al 2 giugno “Voler Bene all’Italia – Giornate della bellezza“, iniziativa promossa da Legambiente con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con il Ministero dell’Ambiente, il Ministero dell’Agricoltura, il Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Corpo Forestale dello Stato, quale Comitato Promotore.

Giunto alla dodicesima edizione l’evento ha raccolto 400 adesioni alle Giornate per la bellezza, con 200 iniziative in programma e circa 100 feste dei piccoli Comuni cominciate il 27 maggio. Giornate che vengono dedicate ad un Italia vitale, bella, piena di energia, che ha voglia di scommettere sulle proprie qualità ambientali-storico-culturali, per reagire alla crisi con un cambiamento che punta alla sostenibilità e a un recupero della qualità. Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente, dall’Isola d’Elba, dove visiterà per l’occasione il santuario delle farfalle, spiega così la posizione dell’associazione:

Legambiente crede fortemente in questi territori perché sono l’esempio di quel Green Act che è già in atto nel Paese e al quale l’Italia dovrebbe guardare per far ripartire la Penisola. Siamo convinti che investire sulle misure ambientali, sull’innovazione, sullo sviluppo sostenibile e su un nuovo modello di sviluppo energetico basato sulle fonti rinnovabili e sull’efficienza, possa essere un importante volano per rilanciare l’economia e l’occupazione.

Ecco gli eventi principali per questo ponte del 2 giugno:

  • Isola d’Elba – organizzata per il 2 giugno “Butterfly Walk”: una visita guidata al santuario delle farfalle, un’area ricca di varietà di fiori che favoriscono la presenza di diverse specie di farfalle. Saranno presenti oltre a Rossella Muroni anche il presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri e il presidente del circolo Legambiente Arcipelago Toscano Maria Frangioni.
  • Caramanico Terme – Comune in Provincia di Pescara, situato al centro del Parco Nazionale della Majella. Qui si parlerà di “Majella, terra di natura e turismo” e si scopriranno le bellezze ambientali ed enogastronomiche del territorio. Parteciperanno Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente, Ermete Realacci, presidente della Commissione ambiente della Camera, Stefano Navarra, rappresentante di Menowatt Ge, Luciano Lapenna, responsabile di Anci Abruzzo e Marco Mazzocca, Assessore regionale all’Ambiente.
  • Mogliano – in Provincia di Macerata, nelle Marche, sarà protagonista dell’itinerario “Terre artigiane”. Il 2 giugno sarà presentato il libro sull’artigianato locale e il progetto di solidarietà per il Nepal che attiverà gemellaggi tra piccoli Comuni italiani e il villaggio di Chautara, epicentro del secondo sisma del 12 maggio.
  • Stroncone – in Provincia di Terni (Umbria). Sabato 6 giugno ci sarà la possibilità di visitare i due palazzi cinquecenteschi, Palazzo Boscia e Palazzo Sani-Casagrande.
  • Gibellina – Comune siciliano della Provincia di Trapani. Fino al 2 giugno ci saranno visite guidate, seminari formativi e convegni e verrà presentato al pubblico il restauro del Cretto di Burri.

Oltre alle Giornate della Bellezza, quest’anno per l’evento vengono proposti anche “viaggi della bellezza” ed eco-vacanze, appositamente per il ponte del 2 giugno.

Con la collaborazione di Slow Tour è stata poi organizzata l’ospitalità per alcuni ambassador stranieri che entreranno nel vivo delle feste dei territori, per raccontarle sul web e farne scoprire le ricchezze agroalimentari.

1 giugno 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
italiano, martedì 2 giugno 2015 alle6:43 ha scritto: rispondi »

Io amo il mio Paese, e gli faccio i migliori auguri,,, !

Lascia un commento