Polpette vegetariane, la ricetta

Le polpette sono un piatto dal gusto corposo e intenso, tipiche del pranzo della domenica rivestono con carattere il ruolo di seconda portata. Della loro presenza si ha una documentazione scritta solo nel XV secolo, all’interno di qualche scritto dedicato alle ricette culinarie del tempo. Nate come soluzione al riciclo degli avanzi di cibo, possono contare sulla presenza di pochi, ma utili ingredienti. In origine a base di carne si possono realizzare anche come ricetta vegetariana, con un preparazione soddisfacente e dal risultato perfetto.

Polpette vegetariane: piatto povero dal sapore ricco

È il classico piatto povero che si realizza rovistando in dispensa e tra gli avanzi della sera prima, e la mescola degli ingredienti produce piccole palline compatte da cuocere in forno o in padella. Il termine è legato alla parola francese paupière (palpebra) che, secondo le varie interpretazioni, ricondurrebbe il movimento della creazione delle polpette a quello della palpebra.

Si possono consumare a seconda della preferenza, in alcune zone sono parte integrante di primi piatti o zuppe. Oppure come accompagnamento per il riso o come semplici stuzzichini. Molto gettonate le varianti create con ricette vegetariane, per aperitivi più leggeri, ma non privi di sapore e intensità.

Tra le combinazioni più semplici troviamo le polpette agli spinaci, da realizzare lessando e schiacciando 4 patate. A parte si cuociono gli spinaci, un mazzetto, e si lessano velocemente 2 carote precedentemente pelate. Si butta tutto in padella con uno spicchio d’aglio, olio e un pizzico di peperoncino, quindi si versa il contenuto in una ciotola capiente con un uovo e le patate.

Frullate il tutto e amalgamate con una bustina di zafferano precedentemente diluita in poca acqua. Create delle mini polpettine da passare nel pangrattato, quindi disponetele in una teglia con poco olio e lasciate cuocere per 15 minuti a 180°. Servite calde e croccanti.

Se volete arricchire le vostre polpette mescolate gli ingredienti inserendo le verdure, magari di stagione.

Ingredienti per le Polpette Vegetariane

  • 4 patate
  • 2 melanzane
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio EVO q.b.
  • peperoncino q.b.
  • 1 uovo sbattuto
  • sale q.b.
  • 5 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 1 bustina di zafferano o mezzo cucchiaino di curry
  • pan grattato q.b.

Dopo aver lessato le patate, pulitele dalla buccia e schiacciatele, a parte lavate le melanzane, tagliatele a cubetti e cuocetele in acqua salata per 30 minuti. Scolate queste ultime, versatele in padella con un battuto di aglio, un filo d’olio, peperoncino e sale. Quando saranno morbide frullatele insieme alle patate, l’uovo e qualche cucchiaio di parmigiano. Diluite lo zafferano con poca acqua tiepida, aggiungetelo al composto, rifinite con sale e pepe. Realizzate delle palline dello stesso formato, passatele nel pangrattato e cuocetele in forno a 180° con un filo d’olio per 15 minuti; in alternativa in padella con olio caldo.

Se invece vi è avanzato del riso bianco dalla cena della sera prima conservatelo. Lessate mezza zucchina, mezza patata, mezza carota oppure ceci e fagioli in acqua bollente, quindi scolate e schiacciate con una forchetta. Versate il tutto in una ciotola capiente, aggiungete il riso, un trito di aglio e prezzemolo, un uovo e poco sale.

Amalgamate per bene quindi create delle polpettine da passare nel pangrattato e cuocere in forno a 180° per 15 minuti. Per rifinire create un sugo semplice con pomodoro e aromi da servire con le polpette calde. Le varianti possono essere infinite come gli ingredienti, dalle zucchine al formaggio, dalle erbette agli aromi speziati, basta seguire la propria fantasia.

Riepilogo
Nome
Polpette Vegetariane
Pubblicata il
Tempo di Preparazione
Cottura
Tempo

25 novembre 2013
Fonte:
I vostri commenti
Sarah, martedì 26 novembre 2013 alle16:22 ha scritto: rispondi »

sono buonissime!!!

Lascia un commento