Plastica: Whirlpool accetta invito UE, utilizzerà componenti riciclati

Whirlpool EMEA contribuirà a ridurre la generazione di rifiuti in plastica utilizzando più materiali riciclati nella produzione dei propri elettrodomestici. Ad annunciarlo è la stessa azienda, che ha risposto positivamente all’invito della Commissione Europea alle industrie impegnate nel territorio continentale (parte della Strategia UE per la plastica, adottata dalla Commissione Europea nel gennaio 2018).

Entro i confini di tale richiesta Whirlpool ha deciso di impegnarsi, aderendo volontariamente alla campagna, con i propri partner industriali per far sì che entro 7 anni la produzione di elettrodomestici quali frigoriferi, lavatrici e lavastoviglie avvenga con l’impiego di componenti riciclati. Tra i materiali interessati figurano il polipropilene, riciclato con cariche minerali, e il polistirene (conformemente alle norme presenti all’interno dei regolamenti ROHS e REACH).

=> Scopri l’Ice bucket challenge contro l’inquinamento da plastica

L’annuncio di tale iniziativa è arrivato in corrispondenza della Giornata Mondiale dell’Ambiente celebrata ieri, dedicata quest’anno proprio alla lotta globale contro l’inquinamento causato dalla plastica. L’obiettivo dichiarato da Whirlpool è quello di proteggere l’ambiente e di contribuire a fondare una nuova economia della plastica. Come ha dichiarato Karim Bruneo, Corporate Responsibility and Government Relations Manager, Whirlpool EMEA:

Whirlpool vanta una lunga e comprovata esperienza in materia di protezione ambientale e sostenibilità, grazie allo sviluppo di elettrodomestici innovativi ad alte prestazioni che non solo aiutano a preservare le risorse limitate, riducendo i consumi di acqua ed energia, ma rispondono anche alle esigenze dei nostri consumatori.

Siamo contenti di poter dare il nostro supporto alla Strategia UE per la plastica e contribuire ulteriormente alla riduzione dei rifiuti e all’uso di plastica riciclata. La nostra partecipazione alla campagna di impegno volontario dimostra che vogliamo essere sempre in prima linea negli sforzi dell’industria per portare avanti un’economia circolare.

6 giugno 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento