Plastica: lanciato Ice bucket challenge contro l’inquinamento

L’inquinamento da plastica si rivela molto pericoloso. Se pensiamo ai lunghissimi tempi che questo materiale impiega per degradarsi, possiamo prendere consapevolezza di quanto la plastica crei danni enormi al nostro pianeta. Eppure forse fino ad ora non è stata fatta molta opera di sensibilizzazione sull’argomento, per spingere i più a dare il proprio contributo nella riduzione di questa forma di inquinamento.

Ecco che arriva direttamente dagli Stati Uniti una campagna social che intende coinvolgere le reti sociali contro l’inquinamento da plastica. Sotto l’hashtag #BeatPlasticPollution è stato lanciato l’Ice bucket challenge, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente del 5 giugno, contro i danni provocati all’ambiente dalla plastica.

=> Leggi di più sui rifiuti in plastica che minacciano i mari

Il principale obiettivo da raggiungere sarebbe quello di spingere a non usare più gli oggetti di plastica monouso, ma a utilizzare delle alternative sostenibili. Chi vuole partecipare alla campagna social dovrebbe diffondere il messaggio postando un video e taggando i propri contatti.

Già diverse personalità importanti hanno aderito alla campagna. Fra queste possiamo ricordare Arnold Schwarzenegger, l’attrice Alice Eve e l’attore Adrian Grenier. Chi vuole partecipare può anche condividere un selfie oppure realizzare un video che abbia come oggetto il prodotto in plastica usa e getta che vuole smettere di utilizzare. Poi la sfida viene lanciata taggando altre persone o aziende a livello mondiale. Nella campagna social bisogna menzionare anche @UNEnvironment.

=> Leggi i consigli ENEA contro l’inquinamento da plastica

L’inquinamento da plastica è un fenomeno che non può essere ignorato. Secondo le ultime stime, in tutto il mondo ogni minuto viene venduto un milione di bottiglie di plastica, realizzate attraverso lo sfruttamento dei combustibili fossili. Salvare il nostro pianeta significa dare un personale contributo per diminuire la produzione e lo spreco degli oggetti in plastica. Arnold Schwarzenegger ha spiegato:

Tutti dobbiamo lavorare molto duramente per rendere questo un ambiente sano, un grande ambiente e per salvare i nostri oceani e salvare il pianeta.

5 giugno 2018
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento