Stop all’utilizzo di stoviglie di plastica nelle mense di Milano. Stando a quanto riferito dal Comune di Milano e da Gabriella Iacono, amministratore unico della società che gestisce il servizio (la Milano Ristorazione), piatti e bicchieri utilizzati nei refettori meneghini saranno realizzati con materiali biodegradabili.

Niente più piatti e bicchieri di plastica nelle mense di Milano, ma bicchieri realizzati in Pla (materiali plastici ottenuti a partire da grano, mais o barbabietole) e piatti in materiali bioplastici di produzione italiana. Tutti biodegradabili e compostabili. Questo l’annuncio di Palazzo Marino, che sottolinea come Milano rappresenti:

La prima città d’Italia a vantare un servizio di refezione scolastica ecologicamente responsabile al 100%.

Un risparmio per l’ambiente, ma anche per le tasche dell’amministrazione milanese. In termini di numeri si tratta di circa 12,3 milioni di bicchieri, 8,5 mln di piatti e 5 milioni di coppette, per un totale superiore ai 200.000 chili di plastica.

Il via all’operazione è scattato a gennaio 2015, riuscendo a ottenere l’ambizioso risultato in poco più di un anno e mezzo. Come ha sottolineato la Iacono:

Sono bastati meno di due anni e il risultato, sulle tavole dei bambini, è stato conseguito: con il prossimo autunno si completerà l’azzeramento di stoviglie in plastica ancora presenti nei refettori di Milano.

1 settembre 2016
Fonte:
Lascia un commento