La pizza è un alimento amato da tutti. Ma non sempre è possibile per i celiaci mangiarla, perché la pizza si fa con la farina e la farina contiene glutine, cui i celiaci sono intolleranti. Qui di seguito viene proposta una ricetta, nello specifico una ricetta vegetariana, dedicata quindi a chi ha abbracciato una scelta alimentare priva di carne e pesce, che consenta ai celiaci di mangiare la pizza in tutta tranquillità. Si tratta della ricetta della cosiddetta pizza provenzale, o meglio una sua variante: la ricetta originale non solo prevede la farina con il glutine, ma anche del salame, che viene eliminato in questa proposta di preparazione.

La ricetta vegetariana della pizza provenzale non prevede inoltre un periodo di lievitazione, come accade invece per la pizza classica. In questo modo si otterrà un piatto sottile, delicato e saporito, adatto a tutti i gusti. Con le opportune accortezze e prescrizioni, si potrebbe anche trasformare in una ricetta vegan, ma naturalmente bisogna prestare una maggiore attenzione alla sostituzione e scelta degli ingredienti.

prodotti_img_pinsare

Ingredienti

  • 250 g di farina senza glutine
  • 2 cucchiaini di lievito fresco o lievito in polvere consentito
  • 40 g di burro a temperatura ambiente
  • 1/2 cucchiaino di erbe di Provenza
  • Mezzo bicchiere di latte
  • Sale qb
  • Pepe qb
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 800 g di pomodori pelati
  • Origano qb
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 200 g di formaggio pecorino grattugiato
  • 2 peperoni gialli o rossi
  • Olive verdi qb
  • 50 g di funghi

Preparazione pizza provenzale

  • La salsa per il condimento della pizza è molto semplice: si scalda fino all’addensamento in padella una mistura composta dalla cipolla tritata, i pomodori pelati e passati, l’aglio, l’origano, lo zucchero e un po’ di sale e pepe.
  • L’impasto della base consta invece della farina, il lievito, il sale, il burro il pepe e le erbe di Provenza. È bene sapere che è preferibile il lievito fresco a quello in polvere, perché è solitamente quest’ultimo contiene una parte di farina con glutine, ma ci sono anche dei marchi consentiti ai celiaci.
  • Alla pasta ottenuta amalgamando il tutto va aggiunto infine il latte.
  • Spianare la pasta sulla teglia prescelta, che sarà prima foderata con la carta forno. In seguito si può distribuire sulla pasta la salsa, lasciando spazio per il bordo. Spargere il pecorino grattugiato.
  • Per decorare la pizza devono essere aggiunti i tocchetti di funghi e di peperoni, precedentemente lavati e tagliati secondo le proprie preferenze, le olive e una spolverata di origano.
  • Cuocere il tutto in forno preriscaldato a 200° C per una mezz’ora o poco più, finché la pizza non risulta gonfia e cotta a piacimento.

17 febbraio 2014
Lascia un commento