Il kamut è un tipo di grano che, secondo alcuni, risulta più digeribile rispetto al frumento classico. Inoltre, presenta più proteine e un contenuto di potassio superiori a quello della normale farina.

Ci sono vari motivi per preferire il kamut al grano classico: infatti, oltre a presentare più proteine, ha anche meno carboidrati. Ancora, è sempre biologico, è ricco di antiossidanti e ha un indice glicemico più basso rispetto al grano duro.

La sua consistenza gommosa e il suo gusto saporito lo rendono la scelta ideale per la pasta della pizza. Di seguito, si propongono due varianti di pizza di kamut vegana: nel primo caso ci sono solo verdure, nel secondo il condimento è accompagnato anche da mais e formaggio di riso.

Pizza di kamut rossa con funghi e zucchine

Ingredienti per 4 pizze:

  • 1 kg di farina di kamut;
  • 40 g di lievito pasta madre di frumento;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • acqua tiepida q.b.;
  • passata di pomodoro;
  • origano secco;
  • zucchine grigliate;
  • basilico fresco;
  • funghi champignon.

Mescolate la farina e il lievito. Aggiungete in modo graduale l’acqua tiepida e un cucchiaio d’olio. Mescolate fino a ottenere un composto morbido e omogeneo, lavorando la pasta con le mani per circa un quarto d’ora. Lasciate lievitare coprendo l’impasto con un tovagliolo, per circa 5 ore. Riprendete l’impasto e maneggiatelo con le mani, fino a ottenere la forma tonda della pizza. Riponetelo sulla teglia ricoperta da carta da forno, bucherellate la pasta e coprite con la passata di pomodoro, infornando per tre quarti d’ora circa a 200°C. A fine cottura aggiungete le zucchine grigliate, i funghi champignon a fette, l’origano e le foglie di basilico.

Pizza di kamut con mais e formaggio veg

Ingredienti per 4 pizze:

  • 1 kg di farina di kamut;
  • 30 g di sale;
  • 20 g di zucchero;
  • 32 g di lievito di birra essiccato;
  • 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 700 ml di acqua;
  • 600 g di passata di pomodoro;
  • 200 g di mais;
  • 600 g di funghi champignon;
  • 1 kg di formaggio vegetale (come la mozzarella di riso).

Per preparare l’impasto della pizza, in una ciotola versate la farina di kamut con il lievito e lo zucchero, mescolando per bene. Aggiungete dunque il sale, l’olio e l’acqua quanto basta per ottenere un composto omogeneo. Lasciate lievitare il composto nella ciotola per 2 ore circa in ambiente tiepido, coprendolo con della pellicola da cucina. Passato il tempo di lievitazione, stendete la pasta con le mani sulla spianatoia infarinata. Intanto accendete il forno a 200 gradi. Ponete dunque sull’impasto dunque la passata di pomodoro, la mozzarella di riso, il mais e i funghi già trifolati. Infornate per mezzora circa e servite subito.

Attenzione, però: il kamut contiene comunque il glutine, esattamente come altri tipi di grano, per cui chi è celiaco o anche solo intollerante dovrebbe evitarne il ricorso.

20 gennaio 2015
Lascia un commento