Esistono molte ricette di pizze chiuse che possono prestarsi ai gusti più disparati. Qui si propone la ricetta vegan di una pizza che abbia l’impasto formato da pasta lievitata e patate e un gustoso ripieno vegetale, formato soprattutto da carciofi, ma anche di funghi, per riempire gli interstizi. Una ricetta sfiziosa e primaverile che può essere portata con sé durante una divertente scampagnata o può essere la pietanza ideale per una festicciola dedicata a grandi e bambini.

>>Leggi le ricette per 10 pranzi vegani veloci

La ricetta vegan che segue è pensata per 6-8 persone, secondo le quantità che comunque si è abituati a mangiare. Può essere un antipasto, un primo o un piatto unico. Per prepararlo occorre uno schiacciapatate, una teglia in metallo e naturalmente un forno elettrico per la cottura finale. Si tratta di una ricetta comunque molto calorica e ricca di carboidrati, per cui è meglio non esagerare.

Impasto per pizza

Ingredienti:

  • 750 g di farina 00;
  • acqua qb;
  • 1 lievito di birra;
  • 2 patate grandi;
  • 3 carciofi;
  • 200 g di funghi champignon o chiodini;
  • pepe qb;
  • sale qb;
  • olio d’oliva qb;

>>Prova la ricetta per i pomodori ripieni vegani

Procedimento:

Preparare la pasta lievitata con la farina l’acqua e il lievito. Lessare le patate e passarle allo schiacciapatate per poi unirle alla pasta lievitata e tenere tutto al caldo in modo che prosegua la lievitazione. Trifolare separatamente i carciofi e i funghi entrambi tagliati a tocchetti. Dividere in due parti la pasta lievitata e sistemare il primo strato nella teglia ricoperta con una carta forno.

Inserire un secondo strato rappresentato dai funghi e dai carciofi trifolati per poi richiudere tutto con il secondo strato di pasta. Ungere la superficie con l’olio d’oliva e infornare per una mezz’ora a 220 gradi.

5 aprile 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento