La flotta del Dipartimento di polizia di New York si avvia a diventare più eco-compatibile con l’acquisto di nuove vetture ibride, modello Nissan Altima.

Come annunciato dal sindaco Michael R. Bloomberg le automobili saranno di pattuglia in diverse zone della città anche ad alta intensità di traffico e consentiranno un’economia di carburante che andrà a compensare in tempi rapidi il loro più alto costo facendo inoltre risparmiare denaro ai contribuenti.

La decisione di rinnovare il parco macchine tradizionale in uso alla polizia per renderlo più sostenibile rientra nel novero delle iniziative disposte dal PlaNYC – piano dell’amministrazione che punta a raggiungere una maggiore sostenibilità di tutte le attività, compreso il trasporto urbano, con l’obbiettivo generale di una riduzione del 30% di emissioni di gas serra entro l’anno 2017.

L’acquisizione di un primo pacchetto di 40 Nissan Altima, altre 60 sono in preventivo per l’anno in corso, amplierà il numero totale di veicoli green (scooter elettrici, SUV GMC Yucon) già in dotazione alle forze di polizia newyorchesi.

Le auto, prodotte negli stabilimenti americani di Smyrna, in Tennessee, vanno ad affiancarsi alle Chevrolet Impala e Ford Crown Victoria, che invece provengono da fabbriche canadesi. Dopo un anno di verifica sul campo delle prestazioni il Dipartimento di polizia dovrà stabilire se confermare o aumentare ulteriormente la quantità delle unità ibride.

7 maggio 2009
Lascia un commento