I risultati che i questi minuti stanno affollando giornali sul Web e televisioni di tutta Italia sono in molti casi ancora dati provvisori. Per quanto riguarda Milano però non ci sono più dubbi: vittoria del centro-sinistra e del candidato Giuliano Pisapia.

Mentre giornali di destra e sinistra cominciano a produrre le prime analisi politologiche, vediamo di conoscere il suo programma elettorale, per quanto riguarda l’ambiente.

Dal sito che ha organizzato la sua campagna elettorale leggiamo intanto una promessa:

L’aria sarà più pulita

Uno slogan, semplice, ma non banale in un metropoli come Milano. In più leggiamo:

  • Energia rinnovabile nelle scuole e negli uffici comunali;
  • Riduzione, riuso e riciclo dei rifiuti. E tanta raccolta differenziata in più;
  • Carico e scarico delle merci lontano dalle città e trasporto nei negozi con mezzi ecologici e fuori dalle ore di maggior traffico.

Inoltre, come già detto altrove, Pisapia si è detto favorevole sia ai quesiti referendari ambientali di Milano, sia a quelli anti-nucleare e pro acqua pubblica di carattere nazionale. Se le aspettative saranno rispettate, i prossimi anni Milano potrebbe diventare un laboratorio politico per le amministrazioni “verdi”. Staremo a vedere.

Intanto, una delle primissime rogne da risolvere per il neo-sindaco sarà la questione dell’EcoPass. Un ottimo banco di prova per saggiare le reali intenzioni dell’amministrazione.

30 maggio 2011
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento