Chi ha detto che le stelle cadenti si possono ammirare solo a San Lorenzo in agosto? Coprendosi bene per affrontare le temperature autunnali nella notte tra il 21 e il 22 ottobre si potranno ammirare le Orionidi, uno sciame di meteore. Se trovate il luogo adatto, lontano dall’inquinamento luminoso delle città potrete vedere, secondo l’Unione Astrofili Italiani, quasi 30 stelle cadenti all’ora.

=> Scopri comete gemelle e stelle cadenti che illuminano il cielo di Primavera

Questo sciame di meteore è un “residuo”, se così si può definire, di polvere della Cometa di Halley che ogni 76 anni passa nel nostro cielo. Questi frammenti si incendiano quando entrano a contatto con la nostra atmosfera e lasciano una scia dietro di loro dal colore giallo-verde.

=> Riscopri il passaggio delle Orionidi nel cielo di ottobre 2015

Per ammirare le Orionidi bisognerà volgere lo sguardo ad est, leggermente a nord rispetto alla costellazione di Orione, vicino a quella dei Gemelli. Il momento migliore per osservarle sarà intorno alle mezzanotte di sabato sera quando verrà raggiunto il “picco meteorico”.

Questa volta osservare le Orionidi sembra sarà favorito anche dalle condizioni meteo in quanto la Luna non sarà visibile in quanto è nella fase delle luna nuova e il cielo sarà così particolarmente buio, perfetto per l’osservazione delle stelle cadenti. Le Orionidi, comunque, non sono l’unico sciame meteorico prodotto dal passaggio della Come di Halley: a maggio ci troveremo davanti allo spettacolo delle Eta Aquaridii.

20 ottobre 2017
Immagini:
Lascia un commento