Un gruppo di cinque pinguini ha cercato una via di fuga da uno zoo danese, trovandosi però la strada sbarrata. Il tutto sotto l’occhio vigile e divertito dello staff della struttura che, armato di smartphone, ha condiviso su YouTube la divertente impresa dei pennuti. Il filmato, come lecito attendersi in questi casi, ha solleticato le curiosità dei navigatori diventando immediatamente virale. Nel frattempo, i pinguini sono già stati ribattezzati in onore di un film analogo: l’animazione “Madagascar” di DreamWorks.

Il tutto è accaduto allo zoo Odense, in Danimarca, dove i cinque pinguini si sono ritrovati un corridoio normalmente dedicato ai dipendenti della struttura. Le zampe bagnate, tuttavia, hanno lasciato sul cemento delle inequivocabili impronte e, così, non è stato difficile per il personale ritrovare i fuggitivi. Questi si trovavano in gruppo di fronte alla parete di un corridoio cieco, forse delusi per il mancato raggiungimento della libertà. Giunta la dipendente dello zoo, pronta a filmare il tutto con lo smartphone, gli animali hanno deciso di ripetere il percorso a ritroso.

Pubblicato su YouTube dalla stessa struttura danese, il filmato ha immediatamente conquistato i cuori dei tanti amanti degli animali, perché particolarmente simpatici. I cinque pinguini in questione, infatti, si spostano trotterellando, tanto da sembrare irresistibili personaggi dei fumetti oppure dei cartoni animati.

Come in molti naturalmente sottolineano, è molto probabile non si sia trattata di una fuga vera e propria, anche perché nello zoo gli animali godono del massimo di tutti i comfort, in spazi adeguati alle loro necessità. Essendo una specie estremamente curiosa e intraprendente, trovata una via mai percorsa prima, la voglia di esplorazione deve aver solleticato uno degli esemplari, pronto a guidare la strada per gli altrettanto curiosi compagni di vita. Come già accennato, il filmato è diventato virale sulle piattaforme social, dove ha già raccolto migliaia di condivisioni e altrettante visualizzazioni.

13 novembre 2015
In questa pagina si parla di:
zoo
Fonte:
UPI
Immagini:
Lascia un commento