Un nuovo cane è entrato nelle grazie del popolo del web: si chiama Pig, ha un anno di età e negli Stati Uniti, dove vive, è già una celebrità. Il motivo? Un corpo deforme sin dalla nascita, tanto da alimentare previsioni funeste sulla sua sopravvivenza. E invece il cane ha stupito tutti, veterinari compresi, dimostrando una gran voglia di vivere.

La storia di questo esemplare, una cagnolina di cui non è ancora certa la razza, è davvero commovente: nato da una madre randagia, fuggita dopo il parto, il piccolo cucciolo ha sfoderato tutta la voce in corpo per attirare le attenzioni di una passante, che ha tratto in salvo l’intera cucciolata. Ma è stato quando la sua strada ha incontrato quella di Kim Dillenbeck, esperta di cani in difficoltà, che la vita del quadrupede deforme è completamente cambiata.

Per un difetto forse genetico, la cagnolina è nata con una spina dorsale dimezzata, la mancanza di diverse costole e l’anca posizionata in modo errato. Sin dalla primissima infanzia, i veterinari non hanno scommesso sulla sua sopravvivenza, tanto da consigliare alla proprietaria la soppressione per evitare all’esemplare un’inutile sofferenza. La donna, grazie alla sua lunga esperienza nella cura di cani in difficoltà, ha però deciso di poter sopportare il dolore di una simile evenienza futura, regalando a Pig una madre, una famiglia e tanto amore. Sarà forse per la serenità conquistata, ma l’animale ha stupito tutti: ha superato l’anno di età e, con qualche accorgimento e dei trattamenti speciali, conduce un’esistenza del tutto rispettabile.

Gran parte dei dubbi sono sorti in merito alle previsioni di crescita: aumentando le dimensioni degli organi interni, ma non avendo spazio a sufficienza per espandersi, si è temuto il cane potesse soffocare per l’impossibilità di allargare correttamente i polmoni. Raggiunti i 6 chili di peso, tuttavia, nulla di quanto previsto si è verificato: la cagnolina cammina, corre e si diverte così come qualsiasi altro esemplare. Sebbene l’alimentazione sia fortemente controllata, anche perché la malformazione aumenta il rischio di soffocamento durante i pasti, il cane non ha purtroppo ancora completato la sua fase di crescita. Potrebbe raggiungere nei prossimi mesi gli 8 chili di peso e non è dato sapere come il suo fisico reagirà a questa evenienza. Nel frattempo, però, i veterinari non possono credere ai loro occhi, stupiti da quei progressi dell’esemplare che solo pochi mesi fa parevano impossibili.

9 giugno 2014
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento