I piedi freddi sono un disturbo associato spesso alle basse temperature. La loro causa è però il più delle volte una cattiva circolazione sanguigna, con il freddo a svolgere unicamente la funzione di fattore scatenante per questo problema. Grazie ai rimedi naturali è tuttavia possibile migliorare la situazione e “riscaldare” le parti del corpo che ne hanno bisogno.

All’origine dei piedi freddi possono essere quindi una serie di fattori che danneggiano la normale attività circolatoria del sangue, ad esempio una vita troppo sedentaria e la scarsa voglia di svolgere dell’esercizio fisico. Ulteriori elementi scatenanti possono essere l’ansia e lo stress, l’anemia e il fumo. Per le donne ulteriore possibile origine sono alcuni squilibri negli ormoni estrogeni.

Qualora non si traesse beneficio dai rimedi naturali consigliati può rivelarsi opportuno un consulto medico in quanto i piedi freddi possono essere anche la spia per patologie più o meno gravi come ad esempio artrite, distrofia muscolare, sindrome di Raynaud e diabete.

Rimedi naturali

I rimedi naturali indicati per il trattamento dei piedi freddi riguardano principalmente la circolazione sanguigna. Occorre mantenerla in salute e se necessario ripristinare l’equilibrio e il ritmo perduto. In questo senso molte sono le possibili soluzioni in grado di fornire importanti effetti benefici.

Uno dei rimedi più consigliati per migliorare la circolazione sanguigna è la vite rossa, che agisce non soltanto rafforzando vene e capillari, ma favorendo anche un processo di vasodilatazione. Molto consigliato anche il mirtillo rosso, con la sua forte presenza di antiossidanti, il cui infuso è davvero facile da preparare: sarà sufficiente lasciare in infusione 20 grammi delle sue foglie per circa 15 minuti.

Antiossidanti, vitamine e sali minerali in abbondanza sono ritrovabili anche in un altro rimedio naturale molto noto, l’aloe vera. Specifico per la circolazione è poi l’impacco caldo di edera, la cui preparazione risulta, come per l’infuso di mirtillo rosso, piuttosto semplice.

Occorre tenere in acqua portata a ebollizione circa 100 grammi di foglie e lasciarli dentro per 15 minuti, al termine dei quali il liquido andrà filtrato e utilizzato per immergervi un piccolo asciugamano in cotone da utilizzare per gli impacchi. D’aiuto per la circolazione sanguigna e il riscaldamento dei piedi possono essere anche l’infuso di zenzero e l’assunzione di peperoncino fresco.

Si dimostrano efficaci nel trattamento dei piedi freddi anche i pediluvi, alternati tra caldi (non bollenti) e freddi. Un miglioramento è inoltre possibile anche ricorrendo alla stimolazione della circolazione sanguigna tramite esercizi yoga o massaggiando la parte interessata con dell’olio riscaldante.

Per quanto riguarda infine i possibili casi di piedi freddi derivati da una carenza di ferro (anemia), i rimedi naturali maggiormente consigliati passano per un’alimentazione ricca di nutrienti e povera di alimenti trasformati e bevande alcoliche.

Alimentazione e consigli utili

A tavola è possibile intervenire, come detto poco sopra, nella cura dei piedi freddi d’origine anemica. Questo soprattutto grazie all’assunzione di vitamina C, in grado di aumentare l’assorbimento da parte dell’organismo di ferro non eme. Alimenti molto consigliati sono quindi spinaci e crescione, ricchi non soltanto di questa sostanza, ma anche di ferro. Valide opzioni sono, seppur a livelli minori, anche broccoli e cavoli.

Legumi e tofu sono altre ottime opzioni per quanto riguarda l’apporto di ferro, consentendo inoltre di evitare l’apporto di grassi di origine animale. Prestare molta attenzione infine all’utilizzo di sale, nocivo per la circolazione soprattutto delle gambe, evitando infine l’assunzione di bevande alcoliche.

4 marzo 2014
I vostri commenti
Sergio Pacifico, mercoledì 5 marzo 2014 alle18:32 ha scritto: rispondi »

Vi sono molto grata per tutti i vostri messaggi che leggo con molto interesse e cerco di passar parola tra i miei amici e familiari. Ancora TANTE GRAZIE e che il Signore benedica il vostro lavoro prezioso. Imparo tante cose importanti e interessanti.

Lascia un commento