Si è trovato nel bel mezzo di un incendio boschivo, solo e spaventato. In suo soccorso, però, è giunta una squadra addestrata di vigili del fuoco, pronti a trarlo in salvo e ad affidarlo alle cure di un centro di recupero. Protagonista di questa vicenda, occorsa negli Stati Uniti, è un piccolo cucciolo di orso bruno, rimasto purtroppo separato dalla sua famiglia. Nonostante qualche piccola abrasione, nonché delle medie scottature, l’animale si trova in buone condizioni di salute.

Il tutto è successo a Clermont, in Florida, la scorsa settimana. Chiamati per contenere un incendio boschivo, poi completamente spento, i vigili del fuoco hanno rinvenuto un piccolo cucciolo di orso. Vagava in solitudine nei pressi delle fiamme, in assenza della madre e di eventuali fratelli, forse perché scappati spaventati dal fuoco. Proprio perché trovato avvolto nella nuvola di fumo e detriti, il plantigrade è stato ribattezzato Smokey Junior.

Il Lake County Fire Rescue Battalion, la squadra che ha condiviso le immagini dell’orso sui social network, ha spiegato come in zona di questi incontri non siano insoliti. L’area dell’incendio, infatti, è vicina alla Ocala National Forest, dove dimorano la gran parte dei plantigradi della Florida.

A seguito delle prime cure, il cucciolo è stato affidato alla Florida Fish and Wildlife Conservation Commission, poiché pare che una possibile madre sia stata identificata: una femmina della zona, in questi giorni avvistata stranamente senza piccoli al seguito.

11 aprile 2016
Fonte:
UPI
Lascia un commento