La Peugeot iOn sarà protagonista di un paio di iniziative che coinvolgeranno il Comune di Milano e la sua cittadinanza nei prossimi mesi. Gli eventi faranno parte degli accordi tra Peugeot, l’amministrazione cittadina del capoluogo lombardo e la Fondazione Aem, che uniranno gli sforzi per rendere la città aperta a un futuro più eco-sostenibile.

La prima di queste iniziative sarà “L’Orto di iOn per Milano” e si tratta di un vero e proprio orto mobile che, girando per la città, darà modo ai milanesi di seguire “dal vivo” la crescita degli ortaggi e della frutta, avvicinando così alla natura quelle persone che, abituate a vivere in città e spesso lontane dalla campagna, non avrebbero modo di provare una simile esperienza.

Ideato dall’architetto Silvio De Ponte, l’orto di iOn è uno spazio verde mobile in cui verranno coltivate verdure di stagione, tra cui insalata, pomodoro, cicoria, sedano, basilico, fragole, cavolo estivo, bietole e coste, dando l’idea di come la realtà urbana e la natura non sono poi così inconciliabili come spesso si crede.

Subito dopo si passerà alla seconda serie di eventi previsti: “Muri Verdi di iOn per Milano“, riservati a migliorare l’efficienza energetica degli edifici della città. A partire dal 5 giugno, data scelta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per celebrare la Giornata Mondiale dell’Ambiente, nei luoghi di Corso di Porta Ticinese e in via San Marco si darà vita a un’area verde, caratterizzata da realizzazioni artistiche a chiara impronta ambientale adattate allo scenario cittadino, sfruttando le potenzialità dell’arte per unire ancora una volta sviluppo urbano e natura.

A presentare le iniziative che vedono protagonista la iOn è stato l’amministratore delegato di Peugeot Italia, Olivier Mornet:

Abbiamo trovato, in Comune di Milano e Fondazione Aem, partner attivi e sensibili al tema ambientale, e da qui la decisione di condividere un percorso che – sono certo – ci accompagnerà in un futuro in cui una mobilità urbana diversa, nel pieno rispetto ambientale, diverrà non più solo una sfida, ma una realtà.

Parole a cui fanno eco le dichiarazioni di Marcello Di Capua, presidente della Fondazione Aem:

La realizzazione di questo progetto è una delle più belle testimonianze della nostra vocazione green. Con Peugeot stiamo condividendo un percorso improntato su valori comuni quali il rispetto per l’ambiente, la promozione di un modello di Milano sostenibile e il miglioramento della qualità della vita. L’orto che presentiamo oggi è un invito che vogliamo rivolgere a tutti i milanesi, perché con le buone pratiche possano vivere in una città sempre più amica dell’ambiente.

Durante il periodo in cui si svolgeranno le iniziative la Peugeot iOn sarà a disposizione dei cittadini milanesi per alcuni test drive utili a prendere confidenza con la guida di una citycar elettrica come la piccola francese, che vuole confermarsi così come uno dei veicoli ideali per gli spostamenti urbani, dove agilità e facilità di manovra, unite alle emissioni zero allo scarico, sono sicuramente decisive.

27 maggio 2011
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento