Tra i concept più interessanti in mostra al Salone dell’Auto 2017 di Ginevra c’è anche Peugeot Instinct. Non si tratta di una vettura elettrica, bensì di un’ibrida plug-in, che non vede però nella motorizzazione il suo principale punto di forza. Si tratta di una self-driving car, che oltre a poter condurre a destinazione chi si trova a bordo senza necessità di toccare volante o pedali è in grado di interpretarne gli umori e i comportamenti.

=> Scopri le auto elettriche e ibride presentate al Salone di Ginevra 2017

Questo grazie alla dotazione di un sistema d’intelligenza artificiale, che impara nel tempo lo stile di vita del conducente e dei passeggeri, così da agire in maniera del tutto autonoma senza alcun tipo di input. Inoltre il veicolo ad alimentazione ibrida ha un occhio di riguardo per quanto concerne la salute, promuovendo l’attività fisica: può scegliere di fermarsi in un parcheggio distante dal punto di arrivo, così da consentire a chi si trova a bordo di camminare fino a raggiungerlo facendo così esercizio.

=> Leggi le novità nel settore delle auto ibride

Instinct fa poi leva sull’infrastruttura IoT e cloud di Samsung ARTIK per scambiare informazioni con le altre vetture e con le infrastrutture della strada, inserendosi così a pieno titolo in un’ottica di mobilità connessa. Il livello tecnologico è elevato anche all’interno dell’abitacolo, con il Responsive i-Cockpit che può essere personalizzato in modo da rispondere alle esigenze di chi si trova a bordo e un chatbot sempre pronto a interpretare i comandi vocali.

Dal punto di vista delle prestazioni, il concept mostrato da Peugeot a Ginevra nasconde un motore da 300 CV sotto al cofano.

Nulla è stato lasciato al caso nemmeno in termini di design della carrozzeria: nella parte frontale, in prossimità dei fari LED che scendono in diagonale quasi al livello della strada, ci sono due alettoni che agevolano il deflusso dell’aria durante il movimento, indirizzandolo verso gli pneumatici e migliorando sia l’aerodinamica che la tenuta di strada dell’ibrida Peugeot.

10 marzo 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento