Peugeot investe nella mobilità a 360 gradi affiancando alle automobili e alle moto anche le biciclette, meglio se “intelligenti” e dallo stile moderno.

La casa francese, che già diverse volte in passato si è cimentata con le due ruote a pedali, ha presentato la Peugeot eF01, una bicicletta elettrica che ha tra i suoi punti di forza quello della connettività.

La eF01 è stata disegnata dal Peugeot Design Lab ed è dotata di una serie di soluzioni studiate per migliorare la praticità e il piacere d’utilizzo, come la possibilità di ripiegarla una volta giunti a destinazione, oppure nel caso si preferisca un più comodo trasporto in auto o sui mezzi pubblici.

La bicicletta a pedalata assistita, secondo quanto spiegato dal capo di Peugeot Design Lab, Neil Simpson:

Quando è ripiegata le due ruote sono perfettamente allineate, in modo da scivolare sul terreno, mentre il sellino è fornito di un sistema di memoria per assicurare la massima comodità.

La eF01 può essere ripiegata e dispiegata in meno di 10 secondi, oltre a raggiungere una velocità massima di 20 km/h. È dotata inoltre di cerchi da 16 pollici e ha un peso complessivo di 17 chilogrammi, mentre l’autonomia consentita dalla batteria agli ioni di litio è di 30 chilometri e la ricarica può essere completata in un paio d’ore sfruttando le prese da 12 volt presenti su tutte le automobili moderne.

Grazie alla possibilità di collegarla allo smartphone, la bicicletta Peugeot riesce ad informare il proprietario da remoto sul livello della carica rimanente e sulla corrispondente autonomia residua, il tutto per mezzo di un’apposita applicazione.

Il costruttore non ha reso noto il prezzo della sua bici elettrica, ma quel che è certo è che il suo arrivo sul mercato è previsto per il prossimo anno.

9 settembre 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento