Pesto di broccoli: ricetta

I broccoli sono una delle verdure più apprezzate. Sono ottimi anche per condire la pasta e per la realizzazione di un pesto colorato e gustoso. La ricetta base del pesto può essere arricchita con le mandorle oppure con qualche filetto d’acciuga.

Vediamo quali sono le caratteristiche che rendono i broccoli così speciali e come realizzare il pesto, con la ricetta base e in due saporite varianti.

Broccoli: caratteristiche generali

Il broccolo è un ortaggio che appartiene alla famiglia delle crucifere, come i cavoli, i cavolfiori e i cavolini di Bruxelles. Tutti questi ortaggi sono conosciuti per i loro effetti benefici sulla salute. I broccoli, in particolare, sono ricchi di fibre, vitamina C, vitamina K, folato, potassio, manganese e ferro. Sono ottimi crudi, cotti e soprattutto al vapore, per assicurarsi il massimo del gusto e delle proprietà benefiche dei suoi micronutrienti.

=> Scopri i valori nutrizionali dei broccoli


Dal punto di vista nutrizionale i broccoli, come la maggior parte delle verdure, sono piuttosto ricchi di acqua, circa il 90%, e privi di grassi: una porzione da 100 g apporta solo 31 kcal. I broccoli sono anche ricchi di vari antiossidanti e composti vegetali come sulforafano, indoli, carotenoidi e quercetina.

Pesto: ricetta base

Ingredienti per 200 g di pesto:

  • 150 g di broccoli cotti al vapore;
  • 20 g di formaggio grattugiato;
  • 50 g di olio extravergine d’oliva.

Raccogliete tutti gli ingredienti nel bicchiere di un frullatore, quindi azionate e lavorate fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Una versione più rustica dello stesso pesto può essere realizzata con l’aggiunta del formaggio grana o del parmigiano a pezzetti: le lame del frullatore riusciranno a farne solo una grana medio-fine, piuttosto grossolana. La preparazione più rustica è molto adatta a condire la pasta corta fatta in casa o a essere servita con crostini di pane caldo.

Il pesto così ottenuto si può conservare in frigo in un vasetto a chiusura ermetica, per un massimo di due giorni. Per poterlo conservare più a lungo è preferibile congelarlo.

La ricetta base può essere arricchita con un filetto d’acciuga. In questo caso è meglio consumare il pesto subito o in alternativa, per evitare una eccessiva concentrazione dei sapori, aggiungere l’acciuga poco prima di impiegarlo per condire.

Pesto di broccoli con le mandorle

Almonds

Ingredienti per 200 g di pesto:

  • 150 g di broccoli cotti al vapore;
  • 20 g di formaggio grattugiato;
  • 30 g di mandorle spellate;
  • 50 g di olio extravergine d’oliva.

=> Scopri le proprietà curative dei pinoli


Raccogliete tutti gli ingredienti nel bicchiere del frullatore. Azionate alla massima velocità e lavorate fino a ottenere una crema liscia e omogenea. La stessa ricetta potrebbe essere impiegata per realizzare il pesto di broccoli con i pinoli.

Bavette al pesto di broccoli e ricotta

Pasta

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di fetuccine;
  • 200 g di pesto di broccoli;
  • 40 g di ricotta di capra;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 2 cucchiai di olio di oliva extravergine.

Cuocete la pasta in acqua bollente leggermente salata. Intanto, in una padella antiaderente, fate soffriggere l’aglio: lo spicchio deve essere rimosso prima di unite il pesto di broccoli e la ricotta di capra. Amalgamate gli ingredienti unendo un cucchiaio di acqua di cottura. Infine, scolate la pasta e spadellate a fuoco alto prima di servire.

1 novembre 2018
Lascia un commento