Tre pesche al giorno per combattere il tumore al seno. L’estratto di questo frutto si sarebbe dimostrato utile, secondo quanto affermano alcuni ricercatori USA, nel ridurre la capacità di diffusione delle cellule tumorali.

L’efficacia delle sostanze benefiche contenute nell’estratto di pesca sarebbe dimostrata dall’esito degli studi, condotti tuttavia su cavie da laboratorio. A sostenerlo il Dr. Luis Cisneros-Zevallos, ricercatore impegnato nella Texas-based AgriLife Research, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Nutritional Biochemistry:

Le cellule cancerogene impiantate sotto la pelle dei topi con un tipo aggressivo di tumore al seno, l’MDA-MB-435, e quello che abbiamo visto è un’inibizione del marcatore genetico nei polmoni dopo alcune settimane, indicando un’inibizione delle metastasi quando ai topi è stato somministrato estratto di pesca.

Inoltre, dopo aver determinato la dose necessaria a produrre effetti nei topi è stato calcolato che per l’essere umano il quantitativo equivalente è di due o tre pesche al giorno.

Alla base di questi effetti alcune componenti presenti nel frutto, un potenziale alimento miracoloso secondo lo stesso Cisneros-Zevallos. Lo stesso ricercatore avverte però, nelle sue conclusioni, che saranno necessari ulteriori prove sull’uomo per confermarne l’efficacia sulla specie umana:

In generale, le pesche possiedono composti chimici responsabili dell’uccisione di cellule tumorali mentre non colpiscono le cellule sane, come riportato in precedenza. Adesso stiamo vedendo che queste combinazioni di composti possono inibire le metastasi.

Siamo entusiasti dell’idea che forse consumando appena due o tre pesche al giorno sia possibile ottenere simili effetti nell’uomo. Ad ogni modo, questo richiederà il passaggio al prossimo livello di studio per essere confermato.

27 marzo 2014
Fonte:
I vostri commenti
Patricia, lunedì 31 marzo 2014 alle16:00 ha scritto: rispondi »

Vi seguo e leggo con cura tutti i vostri consigli, esperimento le ricette e diffondo le vostre notizie. Questa sulle pesche che sconfiggerebbero il cancro sono entusiasmanti. Il problema è che la sperimentazione sugli animali è dal mio punto di vista disgustosa e qui il commento appare come la cosa più naturale al mondo.

Lascia un commento