È un gesto che suscita sempre divertimento e ilarità per chi ne è spettatore, un cane che si rincorre la coda è sempre molto simpatico da osservare. Spesso il tutto è legato alla scoperta dell’esistenza della coda stessa, una sorta di riconoscimento tardivo della sua presenza. E per questo rincorrerla per morderla è un modo divertente, e nuovo, per fare conoscenza con lei.

>>Impara i segnali di calma del cane

Ma se il gesto viene ripetuto di continuo, quasi in modo ossessivo, perde il ruolo di gioco e diventa problema. Potrebbe essere il campanello d’allarme di una condizione di stress vissuta dal cane. Rincorrere la coda attira l’attenzione del proprietario, replicare il gesto all’infinito implica una richiesta di comunicazione. Il cane lo fa per dichiarare un suo malessere, magari una forte ansia legata a una mancanza di interazione con i suoi simili.

Oppure un stato di angoscia che riporta alla sindrome della separazione, vissuta dall’animale in modo troppo marcato quasi come se fosse un abbandono. Rincorrersi la coda per morderla esprime anche la necessità di fare più movimento, di giocare e correre di più, oppure semplicemente di uscire più spesso per una passeggiata.

>>Leggi come riconoscere un cane ansioso

Questo comportamento potrebbe indicare anche un problema di tipo neurologico, oppure un dolore nella zona posteriore del corpo o ancora la presenza di pulci e parassiti. Cercare di raggiungerla per il cane significa cacciare il malessere. È bene consultare un veterinario, in particolare se il tutto diventa ossessivo e ripetitivo.

19 aprile 2013
Lascia un commento