I cani sorridono: anche se sembra un’assurdità è tutto vero. Sorridono e mostrano i denti arricciando le labbra, così da sfoderare una dentatura importante. È un’espressione particolare, un misto tra il buffo e l’impacciato e capita in presenza di estranei. Non tutti i cani sono in grado di eseguire questo tipo di mossa, ma alcuni ci riescono alla perfezione.

>>Leggi perché il cane si gratta

È un comportamento tenero che spesso può essere frainteso, se attuato in presenza di soggetti non avvezzi alla natura del cane. Questo mostrare gli incisivi e canini può sembrare un modo di porsi piuttosto aggressivo e può allarmare. In realtà, il sorriso di Fido è un segno di sottomissione piuttosto palese. Il cane non digrigna i denti ne mostra rabbia, bensì esprime la gioia nei confronti di un essere sconosciuto.

>>Scopri perché il cane si rotola a terra

È il suo modo bislacco di dichiarare felicità ed eccitazione. Il sorriso solitamente è accompagnato da una serie di gesti inequivocabili: coda tra le gambe, saluto con la zampa, sguardo perso verso l’orizzonte e leccata delle labbra. Classici segnali di timidezza, imbarazzo e sottomissione. Di solito si attivano per dichiarare apertamente che gli intenti sono pacifici e sereni.

>>Vai ai comandi per il cane

Ma è un gesto che si presenta anche davanti a cani o persone che lui reputa minacciosi, creando così una distanza fisica e comportamentale. Il sorriso può essere anche una ricerca di attenzioni, in particolare se in passato il gesto è stato elogiato e premiato. Per questo è bene anticipare agli sconosciuti che il sorriso è scevro di aggressività e rabbia. Oppure distraendo il cane nel momento dell’atto, con un gioco o con le regole del seduto e relativo premio. Ma se il comportamento appare dubbio è bene consultare il veterinario di fiducia.

1 marzo 2013
Fonte:
I vostri commenti
vanessa, venerdì 5 giugno 2015 alle14:41 ha scritto: rispondi »

il mio cane "sorride" nella maniera che è stata descritta quando lo si vuole convincere a fare una cosa che non ama o quando sa che sta per essere colto in fallo (ad es. se scopre che lo si sta guardando mentre si avvicina alla ciotola del gatto), un comportamento che i miei amici definiscono "ruffiano" perché col sorrisino cerca di evitare situazioni spiacevoli. Pur essendo questa una tendenza ad antropomorfizzare, colpisce come tale particolare segnale del cane sia rivolto solo agli esseri umani: non mi è mai capitato di vedere cani "sorridere" ad altri cani o ad altri animali... oppure può succedere?

Lascia un commento