L’immagine di un cane che dà la zampa è sempre molto amata, perché trasmette affetto e tenerezza. Nonostante in molti spendano tempo e pazienza nell’educare Fido a questa mossa, in pochi sanno che il gesto è innato. Infatti il cane spesso porge la zampa senza che gli venga richiesta, in particolare se il suo è un carattere docile, sereno e tranquillo.

>>Leggi come abituare il cane a collare e guinzaglio

Il gesto rientra nel linguaggio canino e significa che l’animale è calmo, che non vi sono atteggiamenti aggressivi. L’interlocutore quindi dovrà accettare la zampa come simbolico segno di pace reciproca. In gergo tecnico rientra nel gruppo dei segni di pacificazione. Il cane porge la zampa, l’appoggia sulla mano o sulla gamba dell’uomo, oppure a un suo simile. Ma è anche un dialogo tra madre è figlio, il piccolo allunga la zampa per calmare i rimproveri.

Quindi è bene comprendere che dare la zampa è un segnale di sottomissione pacifica, di non dominanza, una dichiarazione serena di interazione priva di aggressività. Anche la postura è positiva, il cane solitamente è seduto o comunque in una situazione rilassata. Perciò non vi saranno scontri, zuffe o sfide: la sua è una rassicurazione.

>>Guarda come impedire che il cane abbai ai propri simili

Addestrare a dare la zampa non è un gesto utile, se non spontaneo, perché potrebbe minare l’indole dell’animale. Di sicuro, con premi e biscotti, sarà possibile raggiungere l’obiettivo. Ma avrete ottenuto un gesto meccanico privo di emozioni. Molti lo scambiano per l’equivalente della stretta di mano e spingono il cane a porgere la zampa innanzi a estranei. Molto più importante, invece, rispettare le tempistiche e i rituali dell’animale, necessari per osservare e conoscere il nuovo interlocutore che sia cane o umano. Una libertà importante fatta di abitudini da rispettare, non da forzare, che in caso di situazione rilassata potranno comunque condurre al gesto della zampa.

Fonte: Dalla parte del cane

9 aprile 2013
I vostri commenti
Viola Yael, sabato 14 marzo 2015 alle16:27 ha scritto: rispondi »

Ciao Angelica, non è nulla di grave anzi. Ma se preferisci un addestramento preciso ma soft ti consiglio di rivolgerti a un educatore specializzato.

ANGELICA, giovedì 12 marzo 2015 alle18:17 ha scritto: rispondi »

LA MIA CAGNOLINA NON VUOLE MAI FARE SEDUTO.E IL MIO ALTRO CANE TIRA SEMPRE A TIRARE IL GUINZAGLIO.COSA POSSO FARE AIUTAMI

Dani Como, mercoledì 26 marzo 2014 alle1:08 ha scritto: rispondi »

Raffaele, se la sgridi fallo con una parola breve e con un tono secco, ma immediatamente, non aspettare neanche 5 secondi. Molto meglio comunque anticiparla, trova un suono tramite il quale lei ti guardi. Ovviamente all'inizio per ottenere ciò dovrai usare dei bocconcini. Ciao dogrunnertorino.blogspot.it

Viola Yael, venerdì 14 febbraio 2014 alle1:19 ha scritto: rispondi »

Ciao Raffaele abbiamo scritto un articolo in merito non sgridarlo negativamente, le punizioni spesso sortiscono l'effetto contrario. distraila catturando la sua attenzione prima del salto. magari chiedi qualche consiglio al tuo veterinario di fiducia, ti saprà aiutare :)

raffaele, martedì 11 febbraio 2014 alle18:49 ha scritto: rispondi »

salve ho una cucciola di un anno ma ha avuto sempre il vizio di saltarti addosso puntando il viso chiunque conosce . come posso fare gia provato in tutti i modi per ora. la sgrido grazie

Lascia un commento