Uno dei maggiori vantaggi del pepe di Cayenna si può riscontrare sulla salute del sistema cardiovascolare: rafforza il cuore, pulisce il sangue e migliora la salute dei vasi sanguigni. Ma non solo: il rimedio può risolvere anche i problemi collegati alle emorroidi. Ad esempio, bere un bicchiere d’acqua al giorno con un po’ di pepe di Cayenna può alleviare il gonfiore e l’infiammazione delle vene e dei vasi sanguigni nella zona del retto e dell’ano.

Il dottor John R. Christopher, famoso erborista e naturopata, ha raccontato la storia di un suo amico body builder che soffriva di un problema gravissimo di emorroidi esterne. Dopo aver bevuto regolarmente un rimedio a base di pepe di Cayenna per qualche giorno, è riuscito gradualmente a migliorare.

Come agisce il ritrovato per la cura per le emorroidi? Già pensare che spesso il disturbo è causato da una cattiva alimentazione, giustifica l’idea secondo cui un rimedio naturale possa essere d’aiuto.

Come funziona

Il pepe di Cayenna fa sì che capillari, vene e arterie riacquistino la loro perduta elasticità. Inoltre, quando le strutture venose peggiorano con l’invecchiamento o con una cattiva alimentazione, il sangue circola con più difficoltà. Se assunto con un bicchiere di acqua calda, questo pepe riscalda immediatamente l’organismo, nutre il cuore e offre una sferzata di salute alle arterie. Poiché le emorroidi sono un’infiammazione delle vene del retto, il pepe di Cayenna placa l’infiammazione stessa. Il risultato? Si alleviano gradualmente prurito e gonfiore delle vene e, in alcuni casi, i miglioramenti si vedono già in un paio di giorni. Meglio evitare, invece, l’applicazione topica, perché può essere molto fastidiosa e anche molto dolorosa.

Il miglior modo per assumere il rimedio contro le emorroidi è ingerirlo nel seguente modo: mezzo cucchiaino di pepe di Cayenna in un bicchiere di acqua calda, con un po’ di succo di limone.

Tuttavia è fondamentale anche curare la propria alimentazione, eliminando i cibi ricchi di grassi e di amido. Cercare di evitare o ridurre dunque zuccheri raffinati, alimenti poveri di fibre, prodotti di origine animale e ricchi di grassi cattivi. Assumere invece il più possibile frutta, verdura, acqua e, ovviamente, svolgere un’attività fisica adeguata che diminuisca il rischio di sovrappeso e che migliori anche il transito intestinale: non dimentichiamo che sovrappeso e stitichezza possono peggiorare di molto la situazione di chi soffre di emorroidi e, spesso, anche causarle.

Interazioni con farmaci

Le preparazioni a base di pepe di Cayenna possono interagire con i seguenti farmaci:

  • ACE-inibitori: non usare ACE inibitori quando si assumono preparazioni a base di pepe di Cayenna. Consultare in tal caso il medico di fiducia;
  • I preparati antiacidi: le preparazioni a base di pepe di Cayenna possono aumentare l’acidità dello stomaco, per cui non si devono assumere se si stanno prendendo farmaci antiacidi. Anche in questo caso, per tutte le informazioni in merito è consigliato un consulto con il medico.;
  • Le preparazioni a base di pepe di Cayenna possono ridurre l’efficacia dell’aspirina come antidolorifico. Inoltre possono aumentare il rischio di sanguinamento, anche nei casi in cui si assumano farmaci anticoagulanti.

26 giugno 2015
Lascia un commento