Pensano di aver fatto cremare il loro adorato gatto, lo ritrovano in perfetta salute dopo qualche settimana. È la singolare vicenda che ha coinvolto una coppia di Hackey, nei pressi di Londra, sorpresa qualche giorno fa da una chiamata del veterinario. Sorge quindi il dubbio sulle ceneri: a quale felino appartengono?

Il tutto potrebbe essere accaduto a causa din un disguido. Amigo, il gatto di John e Margaret Ross, è scomparso da casa qualche tempo fa. Nel periodo d’assenza, nei pressi dell’abitazione dei proprietari si è verificato un incidente stradale, con vittima un povero micio. Pensando fosse il loro gatto, pare che la coppia ne abbia disposto la cremazione. Dopo tre settimane, però, la sorpresa: una telefonata del veterinario li avvisava del ritrovamento del loro animale domestico, ovviamente vivo e vegeto.

Era esattamente identico al nostro gatto: lo stesso colore, lo stesso in tutto. Ha subito ferite gravi ed era ormai certamente morto. L’abbiamo raccolto e l’abbiamo portato a casa. Ci sentivamo assolutamente devastati. Abbiamo detto: “questo è il nostro gatto, è stato ucciso, possiamo cremarlo?”

Così ha spiegato la coppia dalle pagine della versione inglese di Metro. La confusione potrebbe essere stata generata dalla razza del gatto: i Maine Coon, infatti, hanno caratteristiche corporali ben definite che, in una situazione drammatica come quella di un incidente, potrebbero aver reso complicato il riconoscimento di tratti specifici. Inoltre, certi del ritrovamento, pare nessuno abbia pensato di controllare il microchip. Stando alla stampa inglese, inoltre, non sembra che al momento nessun altra persona abbia denunciato la scomparsa di un animale domestico con le stesse caratteristiche estetiche.

E mentre le possibilità di rintracciare i legittimi proprietari sono ormai davvero remote, dalla struttura per la cremazione offrono però la disponibilità di spargere le ceneri dell’animale nei loro giardini, per il saluto finale all’ormai ignoto micio.

10 marzo 2015
Fonte:
Lascia un commento