La pelle nel periodo invernale è sottoposta al costante attacco del freddo, che la porta a seccarsi e irritarsi con facilità. Proteggerla vuol dire non soltanto evitare di esporla a vento, agenti atmosferici o inquinamento, ma anche utilizzare appositi rimedi naturali e scegliere un’alimentazione sana.

=> Scopri i rimedi naturali contro la pelle secca

Proprio l’alimentazione può giocare un ruolo importante nel trattamento della pelle secca minacciata dal freddo. Grazie a 10 alimenti in particolare è possibile fare il pieno di nutrienti, vitamine e sali minerali, aiutando la cute a rispondere in maniera efficace agli agenti esterni.

Alimenti anti-freddo

Aiutare la pelle a resistere al freddo è possibile anche a tavola, scegliendo ogni giorno prodotti naturali in grado di fornire il giusto apporto vitaminico e minerale.

Frutta e verdura rappresentano in questo senso un vero e proprio toccasana, soprattutto se di stagione, mentre un certo ruolo se lo ritagliano anche salmone e uova. Ecco quali sono i 10 alimenti che aiutano la cute a mantenersi in forma:

  1. Il cavolo è un alimento ritenuto molto efficace nella prevenzione della pelle secca. Questo grazie al suo contenuto di vitamina C, ad azione stimolante sul collagene, e di vitamina A, che favorisce il rinnovamento delle cellule cutanee. Vanta inoltre un buon contenuto di antiossidanti, beta-carotene e rappresenta una fonte vegetale importante per la sintesi di vitamina K da parte dell’organismo.
  2. Noci – Gli omega-3 rappresentano senz’altro uno dei punti di forza di questa frutta secca col guscio. Nello specifico è l’acido alfa-linolico (in grado di rafforzare le membrane cellulari dell’epidermide) a offrire i benefici maggiori per la pelle. Contengono rispetto ad altri “cugini” come mandorle, pistacchi e nocciole il doppio degli antiossidanti, utili contro l’invecchiamento. Le noci contengono inoltre vitamina A, B2 e B9, C, F e P, calcio, ferro, fosforo, rame e zinco.
  3. Melograno – Questo frutto è naturalmente ricco di polifenoli, antiossidanti che proteggono dall’azione dei radicali liberi (che provocano l’invecchiamento), dei raggi ultravioletti e aiutano a tenere a bada gli stati infiammatori. La melagrana (il frutto propriamente detto) rappresenta anche una buona fonte di vitamina C. Inoltre il contenuto di acido ellagico favorisce un minore decadimento del collagene, con l’effetto di prevenire la formazione delle rughe.
  4. Semi di girasole – I benefici di questi semi derivano in buona parte dalla forte presenza al loro interno di vitamina E. Alleata della pelle, questa sostanza aiuta a mantenere le membrane cutanee elastiche e idratate mentre il suo apporto protegge la pelle da radicali liberi e raggi UV.
  5. Arance e agrumi – Anche in questo caso è l’apporto di vitamina C a garantire ad arance, pompelmi e limoni un posto in “classifica”, rendendoli non soltanto benefici per la pelle quanto in generale per le difese immunitarie dell’organismo.
  6. Kiwi – Se gli agrumi sono ricchi di vitamina C, i kiwi ne mettono a disposizione quantità davvero eccezionali. In ognuno di questi frutti vi è un quantitativo di vitamina C doppio rispetto a quello contenute nelle arance. Si rivelano ottimi alleati anche contro il colesterolo alto e riducono la pressione sanguigna.
  7. Patate dolci – Punto di forza di questo alimento è la presenza di vitamina A e del suo precursore, il betacarotene. Se da un lato la prima favorisce la riparazione della pelle danneggiata, il secondo ne facilita il processo di idratazione.
  8. Succo di aloe vera – La presenza di vitamina C è soltanto uno dei punti forti del succo di aloe vera, in grado inoltre di stimolare il sistema immunitario e di fornire importanti quantitativi di complessi vitaminici quali B2, B6 ed E. Fornisce al corpo anche quote di calcio, cromo, ferro, manganese, magnesio, potassio e sodio.
  9. Salmone – Omega-3 e vitamina D sono gli elementi d’oro di questo pesce, in grado di aiutare la pelle a rafforzarsi e a difendersi dalle irritazioni causate dal freddo invernale.
  10. Uova – Anche in questo caso vitamina D e omega-3 recitano un ruolo importante, anche se in buona compagnia: contenuti nelle uova anche altri elementi a beneficio della pelle quali vitamine A, B5 ed E, zolfo.

22 dicembre 2016
Lascia un commento