Le patate al forno si sa le amano tutti, un contorno classico e di sicuro successo, da abbinare magari a un piatto unico principale o da gustare dopo un primo piatto. Questa che proponiamo è una variante della ricetta classica delle patate al forno, una versione forse più ricca grazie ai pomodori freschi e altri ingredienti come la cipolla e il prezzemolo. Questo piatto è perfetto in inverno per accompagnare formaggi o da gustare semplicemente da solo, ma è ottimo anche in estate come piatto caldo da alternare per esempio ai primi di pasta fredda. La ricetta prevede l’uso di pomodori freschi, ma in alternativa si possono usare anche i pomodori pachino.

>> Scopri perché le verdure bianche sono salutari come quelle verdi

Ingredienti

  • 1 kg di patate;
  • 4 pomodori maturi o pachino (questi ultimi in un quantitativo maggiore);
  • 1 gambo di sedano;
  • pangrattato;
  • prezzemolo
  • aglio;
  • mezza cipolla;
  • sale;
  • olio extra vergine di oliva.

Preparazione

  • Lavate e tagliate le patate a fette rotonde abbastanza spesse;
  • Preparate un composto che farà da condimento unendo  il pangrattato, il sedano e il prezzemolo tagliati fini, l’aglio trito e l’origano. Il tutto amalgamato insieme;
  • Tagliate a fette rotonde anche i pomodori freschi o pachino e la cipolla a rondelle;
  • Prendete una teglia da forno e ungetela d’olio.

A questo punto comincerete a formare degli strati con i diversi ingredienti a disposizione. Cominciate con un primo strato di patate, poi i pomodori, spolverate con il composto di pangrattato e infine le cipolle. Continuate in questo modo e condite ciascuno strato con olio e sale. Ultimate con uno strato di pomodori  e pangrattato. Mettete in forno fino a quando le patate risulteranno cotte e lo strato superiore apparirà dorato.

3 giugno 2013
Lascia un commento