La pasta di kamut, fatta in casa o acquistata secca nei supermercati della grande distribuzione e nei negozi bio, è una valida alternativa alla classica pasta di semola di grano duro.

Meno comune in vendita, ma di sicuro facile da preparare in casa, è la pasta all’uovo con la farina di kamut: si presta a tutte le preparazioni della classica pasta fresca e, sfogliata, è adatta anche per preparare dei ravioli.

Come sempre, quando si parla di kamut è bene chiarire che si tratta di un nome commerciale, in particolare è il marchio di una azienda americana e della sua linea di prodotti a base di grano khorasan, della sottospecie Triticum turgidumn. Il brand è diventato talmente famoso tanto da prendere la connotazione di ingrediente.

Dal punto di vista nutrizionale, questo grano offre prodotti più ricchi di proteine e ben digeribili. Nel caso della pasta, comunque, è anche il tipo di condimento che incide sulla digeribilità della ricetta.

Vediamo 3 ricette della tradizione regionale italiana preparare con pasta di kamut.

Pasta al pesto genovese

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 g di pasta di kamut;
  • 200 g di patate;
  • 200 g di fagiolini;
  • 2 cucchiai di pesto alla genovese;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Lavate i fagiolini in abbondante acqua fresca, spuntateli e quindi lessateli in acqua. Scolate i fagiolini dopo 15 minuti, quando sono ancora croccanti, tagliateli in tre o quattro parti e metteteli da parte. A questo punto sbucciate le patate e tagliatele a dadini.
Portate a ebollizione 2 litri di acqua, salatela leggermente e cuocetevi la pasta e le patate. A cottura ultimata scolate e aggiungete ai fagiolini. Mescolate aggiungendo l’olio extravergine di oliva e il pesto alla genovese. Amalgamare bene gli ingredienti, dividete in porzioni e servite.

Il piatto così presentato è un classico della cucina ligure. Il pesto è tipicamente preparato con basilico fresco, pecorino grattugiato, pinoli, olio e parmigiano reggiano grattugiato. Come è evidente dagli ingredienti, si tratta di un condimento saporito: per questo motivo l’acqua di cottura della pasta dovrebbe essere solo leggermente salata.

Pasta con le cime di rapa

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 g di pasta di kamut;
  • 500 g di cime di rapa già pulite e lavate;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 2 spicchi di aglio spellati e schiacciati;
  • 1 acciuga sott’olio.

Mettete in una padella antiaderente l’olio, l’aglio e l’acciuga: scaldate per qualche minuto a fiamma bassa, amalgamate gli ingredienti mescolando e poi spegnete il fuoco. Lessate le cime di rapa e la pasta in abbondante acqua e, a cottura ultimata, scolate. Saltate la pasta e le verdure il padella con il resto del condimento, dividete in porzioni e servite caldo.

Pasta di kamut alla Norma: versione leggera

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di pasta di kamut;
  • 400 g di melanzane;
  • 600 g di pomodori pelati;
  • 100 g di cipolla dorata;
  • 200 g di ricotta salata;
  • qualche foglia di basilico fresco.

Dorate in una padella antiaderente la cipolla finemente tritata e un cucchiaio d’olio. Unite i pomodori pelati e lasciate addensare continuando la cottura a fuoco medio, mescolando spesso e senza mettere il coperchio.

Nel frattempo lavate, sbucciate le melanzane e tagliatele in fette sottili. Grigliate le melanzane e conditele infine con un filo di olio extravergine di oliva. Cuocete la pasta e nel frattempo grattugiate la ricotta salata e tagliare le melanzane in strisce sottili. Unite questi ultimi due ingredienti e le foglie di basilico al sugo di pomodoro quindi aggiungetevi la pasta cotta e ben scolata. Fate saltare in padella a fuoco medio alto per qualche minuto, dividete in porzioni e servite subito.

29 gennaio 2015
Lascia un commento