Quando arrivano le feste, si ha sempre voglia di un piatto molto condito che suggelli la gioia di quei giorni. Per le ricette vegan adatte per Natale e Capodanno, non può mancare un ingrediente molto saporito: le melanzane. La melanzana, ortaggio oblungo e di colore violaceo, è solitamente parte integrante di varie preparazioni regionali, grazie a un suo punto di forza: assorbe molto bene i grassi alimentari. Per questo motivo, è un alleato perfetto per le ricette vegane, soprattutto se concepite in quanto tali e non come alternativa a piatti già esistenti nella tradizione onnivora.

=> Scopri le proprietà della melanzana


La ricetta in questione è una pasta al forno, fatta con pasta al farro. Questa ha un vantaggio: è meno calorica rispetto ad altri tipi di pasta e, pertanto, compenserà l’apporto qualora si decidesse di abbondare con i condimenti. Per realizzare la preparazione, è necessario un attrezzo per macinare la melanzana. Se qualcuno la preferisse uniforme, ci si può avvalere anche del macinino, che di solito si utilizza per fare la salsa di pomodoro.

Ingredienti

Per la preparazione di questa pasta è necessario differenziare gli ingredienti in due grandi gruppi, così come segue.

Per la besciamella:

  • 500 ml di latte di soia
  • 40 g di olio extravergine d’oliva
  • 40 g di farina
  • una presa di sale
  • noce moscata qb
  • pepe qb

Per la pasta al forno:

  • 500 g di pasta di farro al forno
  • 2 melanzane molto grandi
  • carota qb
  • sedano qb
  • cipolla qb
  • sale qb
  • olio extravergine d’oliva qb
  • 400 g di funghi champignon

Procedimento

Innanzitutto, bisogna cuocere la besciamella. In un pentolino si mescolano insieme l’olio, la farina e il sale. Si deve mescolare continuamente e aggiungere mano a mano, poco a poco, il latte di soia, aspettando che si assorba prima di versarne altro. Quando l’amalgama è completa, e la besciamella ha preso consistenza, si può dare una spolverizzata con noce moscata e pepe.

Altro elemento da preparare prima del piatto vero e proprio è il ragù con la melanzana. Il primo passo è preparare una sorta di base per il soffritto con l’olio e il trito di cipolla, di carota e di sedano: quando le verdure si sono dorate, si aggiunge anche la melanzana macinata e si cuoce il tutto, salando al punto giusto. Intanto si cuociono i funghi, meglio se champignon, tagliati a fettine in una padella con olio d’oliva.

Si bolle la pasta in acqua salata, badando di non completare la cottura, che poi si concluderà infatti nel forno. In una teglia si versa un po’ di ragù di melanzana facendo attenzione coprire il fondo, e si adagiano strati di pasta al farro, alternandoli con il ragù di melanzana, i funghi e la besciamella. L’ultimo strato va coperto con le tre preparazioni insieme, cercando di non lasciare scoperta neppure una porzione millimetrica di pasta, che in forno si brucerebbe. La pasta di farro al forno va cotta un quarto d’ora o una ventina di minuti al forno ventilato, a una temperatura di 200°C. Servire caldo, è un primo ma può essere anche un piatto unico.

28 dicembre 2016
Lascia un commento