Sempre più persone decidono di rinunciare alla carne d’agnello per festeggiare la Pasqua in modo cruelty-free: secondo un sondaggio della Confesercenti-Swgii, nello scorso anno il 58% degli italiani non ha fatto ricorso a questa tradizione culinaria. L’aumento della sensibilizzazione sugli animali, sembra ne abbia ridotto drasticamente il consumo negli anni.

In questo articolo si proporranno delle alternative vegane alla carne di agnello, delle proposte alimentari cruelty-free. Si tratta di tre ricette a base di alimenti proteici come il tofu, il seitan e le bistecche di soia. Il sapore è ottimo e, nel caso del seitan, è anche molto simile a quello della carne, senza però ingredienti di origine animale.

Tofu alla piastra con carciofi

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di tofu alla piastra;
  • 6 carciofi;
  • 4 cucchiaini di zenzero grattugiato;
  • limone, peperoncino, olio extravergine d’oliva e sale q.b.

Pulite i carciofi, tagliando le punte delle foglie ed eliminando quelle più dure. Tagliateli a spicchi, eliminate le spine e metteteli a bagno in acqua e limone. Tagliate a cubetti il tofu alla piastra e disponetelo in un piatto con i carciofi già scolati, cospargete dunque con del peperoncino a volontà e con zenzero grattugiato. Condite con sale e olio e mescolate bene. Servite con crostini di pane.

Spezzatino di soia con patate e piselli

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di bistecche di soia essiccate;
  • 2 coste di sedano;
  • 2 carote;
  • 2 cipolle;
  • 4 patate medie;
  • 150 g di piselli;
  • 4 cucchiai di salsa di soia;
  • sale, pepe e olio extravergine d’oliva q.b.

In una pentola fate bollire le bistecchine di soia con acqua salata, per una mezz’ora circa. Scolatele bene e strizzatele, in modo tale che perdano tutta l’acqua. Lavate e tagliate a cubetti sedano, cipolla e carota, e cucinate del brodo vegetale con cui bagnerete lo spezzatino. Da parte, lavate e sbucciate le patate, tagliatele e fatele rosolare in una pentola, insieme alla cipolla, e aggiungete i piselli e le bistecche di soia. Cucinate il tutto aggiungendo un po’ di brodo vegetale fino a evaporazione, oltre alla salsa di soia. Aggiungete pure le spezie che preferite. Servite infine il piatto condendolo con un po’ di salsa di soia.

Seitan al forno con patate

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di seitan al naturale;
  • 1 kg di patate;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • olio extravergine d’oliva, salsa di soia, sale e pepe q.b.

Lavate e sbucciate le patate, tagliandole dunque a tocchetti e lasciandole in ammollo in una ciotola coperta con acqua, finché quest’ultima non risulterà opaca. Scottate le patate per 5 minuti in acqua bollente, raffreddatele sotto quella fredda e asciugatele con della carta da cucina. Disponetele in una teglia da forno con abbondante olio, il rosmarino, lo spicchio d’aglio e il pepe. Infornate a 180°C, rigirandole ogni tanto. Dopo una mezz’ora scarsa, aggiungete il seitan, che avrete tagliato a pezzi. Mescolate bene, salate, insaporite con lo shoyu e completate la cottura per un altro quarto d’ora circa.

1 aprile 2015
Lascia un commento