Pasqua 2018: colombe e uova, consigli per la scelta

L’arrivo della Pasqua 2018 coincide come ogni anno con la corsa all’acquisto di uova di cioccolato e colombe. Occorre però fare attenzione alle possibili frodi e a qualche “trucchetto” studiato per incrementare le vendite. A lanciare l’allerta è il Codacons, che ha diffuso anche alcuni consigli su come scegliere prodotti di qualità e nella misura corretta.

Tra le insidie da evitare secondo l’associazione vi sono i prodotti “civetta”, quelli utilizzati durante la Pasqua per attirare i consumatori nel reparto (ad esempio colombe o uova a prezzi più che scontati) e spingerli verso l’acquisto di merci non desiderate. Il consiglio da parte di Coldacons è quello di attenersi scrupolosamente alla propria lista della spesa, evitando di cedere alle tentazioni del momento.

=> Leggi i menu vegetariano e vegano per il pranzo di Pasqua

Altro consiglio è quello di abituarsi a controllare il prezzo al chilo anziché limitarsi a quello di vendita, così da valutare l’acquisto andando al di là della confezione. Evitare gli sprechi vuol dire anche non acquistare prodotti non necessari. Ecco perché non sempre si rivela una buona idea il dire sì al 3×2: se dal lato della quantità si potrà risparmiare qualcosa, da quello della quantità si rischia di trovarsi con troppi prodotti (zuccherati e ricchi di calorie) da dover consumare.

=> Scopri la ricetta per la torta di Pasqua con lievito madre

Rinunciare all’uovo di Pasqua in favore di una tavoletta di cioccolato e un piccolo regalo scelto da voi consentirà un certo risparmio in termini economici, prosegue Codacons, oltre a evitare di trovarsi tra le mani una “sorpresa” poco utile/gradita. Attenzione infine agli ingredienti contenuti nei prodotti, che saranno citati in etichetta in ordine decrescente di quantità.

26 marzo 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento