Venerdì scorso Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano il Presidente della Repubblica francese François Hollande. Tra i vari temi (Siria, libertà religiosa, famiglia, bioetica e tanto altro), i due Capi di Stato hanno trattato anche un punto che sta molto a cuore a entrambi: l’ambiente. La frase che probabilmente passerà alla storia, e che riassume perfettamente il colloquio su questo argomento, l’ha pronunciata proprio il pontefice:

Dio perdona gli uomini talvolta, la natura non perdona mai chi non si prende cura di essa.

Sia il Papa che il presidente francese si stanno battendo da mesi in favore di una legislazione mondiale che tuteli maggiormente l’ambiente. Entrambi si sono espressi in passato in favore del taglio dell’inquinamento e sulla tutela del territorio, e il prossimo terreno di battaglia comune sarà la Conferenza sul clima di Parigi prevista per il 2015. In quella sede i capi di Stato e di Governo dovranno trovare un difficile accordo sugli obiettivi ambientali come la riduzione delle emissioni e la percentuale di energia rinnovabile da installare in futuro. Temi condivisibili ma sui quali sempre più nazioni come Australia, Giappone, Brasile, ma anche Cina e Stati Uniti, sono restii ad accettare vincoli e obblighi.

Nell’ultima conferenza di Varsavia la situazione è sembrata più complicata del previsto, e ci sono prospettive negative anche per gli incontri futuri. Ma a Hollande è venuta un’idea che potrebbe cambiare lo scenario. Ha infatti chiesto al Papa di unire le forze con gli altri leader spirituali del pianeta che saranno chiamati a partecipare all’incontro. In questo modo, con il loro voto favorevole, sarà più difficile per i governanti dei Paesi “ribelli” dire di no.

Ma Papa Francesco non si ferma qui. Ha infatti annunciato un’Enciclica sui temi ambientali. Il lavoro è ancora all’inizio e il pontefice non si è voluto sbilanciare sulla data della pubblicazione, ma si tratterà senza dubbio di un altro monito che i Paesi cattolici non potranno ignorare.

27 gennaio 2014
Fonte:
Lascia un commento