L’efficienza di un pannello solare dipende anche dalla sua manutenzione: la produzione di energia elettrica è fortemente condizionata dalla pulizia dei moduli stessi, in particolare in regioni povere di risorse idriche.

Ridurre costo e dispendio di risorse nelle operazioni di manutenzione è importante per massimizzare la propria produzione ed è per questo che l’americana Sun Power ha appena acquisito Greenbotics, start up che utilizza robot per il lavaggio dei pannelli fotovoltaici.

Ogni equipe di pulizia è composta da tre persone e 6 robot ed è in grado di pulire fino a 6 MW di pannelli in un turno da otto ore, operazioni prevalentemente notturne. Grazie al nuovo metodo messo a punto da Greenbotics, ogni pannello richiede circa mezzo bicchiere d’acqua: il 90% in meno rispetto ai metodi tradizionali di pulizia.

I sistemi convenzionali comprendono la pulizia a mano, oppure quella meccanizzata attraverso camion dotati di idranti: tutti metodi fortemente dispendiosi, sia in termini di ricorse economiche che idriche.

Sunpower aveva già sperimentato il sistema Greenbotics l’anno scorso, in un parco da 25 MW nella Central Valley californiana: adesso il sistema sarà applicato all’impianto da 250 MW appena costruito da Sunpower per NRG Energy, nella stessa zona. La pulizia avverà da due a quattro volte l’anno, secondo quanto riferisce Tom Werner, CEO di SunPower:

Non c’è mai stato un metodo consolidato per la pulizia dei pannelli, ma l’impiego dei robot nelle attività di lavaggio potrebbe costituire un miglioramento non indifferente

In alcune regioni particolarmente ricche di risorse solari, ma povere di acqua, gli impianti con sistemi di pulizia robotizzati potrebbero essere la soluzione: in strutture come quelle nelle zone desertiche del Medio Oriente la pulizia dei pannelli viene fatta una volta al mese, a causa delle sabbie sottili che possono comprometterne il funzionamento.

Sun Power, che ha intenzione di vendere i robot come prodotti stand-alone, ha obiettivi ulteriori in tal senso: la compagnia vorrebbe infatti impiegare i robot non solo nelle operazioni di pulizia, ma anche per una più efficiente produzione e installazione dei pannelli solari.

6 novembre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Ezio, giovedì 10 aprile 2014 alle21:51 ha scritto: rispondi »

Buongiorno, Desideravo avere informazioni in merito al discorso generale pannelli f.v. Grazie

Publio, martedì 12 novembre 2013 alle22:47 ha scritto: rispondi »

Ma perché non si guarda mai a casa nostra che siamo avanti 10 anni rispetto agli americani ....

Lascia un commento