Pannelli fotovoltaici fai da te con la stampante portatile

Shawn Frayne e Alex Hornstein sono due giovani inventori col pallino del fotovoltaico. Grazie a Kickstarter, la nota piattaforma di crowd funding online, sono riusciti a ottenere i soldi necessari a produrre la loro ultima invenzione: la stampante portatile di pannelli fotovoltaici.

I due ragazzi sono partiti da un presupposto: nel mondo ci sono moltissime fabbriche di pannelli solari, ma sono specializzate nel fotovoltaico di grandi dimensioni. Come i pannelli solari per i tetti delle case che hanno potenze nell’ordine dei kW. C’è un mondo di piccoli elettrodomestici a pila, però, che resta escluso dalla rivoluzione solare.

Questo perché la manodopera necessaria a costruire i minipannelli fotovoltaici, quelli da pochi Watt che sono utili a ricaricare un cellulare ad esempio, è ancora troppo cara. Ecco l’invenzione: partire dalle normali celle fotovoltaiche, che ormai hanno un prezzo in picchiata, e trasformarle in moduli solari in miniatura. Tutto questo con una macchina di piccole dimensioni che fa da sola il lavoro.

Si parte dalla classica cella fotovoltaica quadrata, che viene divisa in piccole strisce da circa mezzo Volt l’una. Poi la macchina di Shawn e Alex mette in serie questi frammenti di celle e li stringa automaticamente. Tutto questo senza intervento umano. Alla fine si ottiene un piccolo e leggero rettangolo fotovoltaico che può essere usato per alimentare i piccoli gadget elettronici.

Naturalmente la macchina ha un funzionamento modulare e si può scegliere il voltaggio e la potenza finale del pannellino fai da te. L’obbiettivo di questi due ragazzi era quello di mettere insieme 50 mila dollari per partire con la produzione della stampante fotovoltaica portatile. Sono già arrivati a 77.500 dollari.

5 ottobre 2012
Fonte:
I vostri commenti
Franchetto giovanno, domenica 2 febbraio 2014 alle19:27 ha scritto: rispondi »

sono interessato per altro lavoro da sviluppare

Lascia un commento