Panini fatti in casa, ricetta e idee per farcitura

Il panino, più che una soluzione veloce per un pasto o per una merenda, è una vera e propria leccornia. Poiché il pane è uno degli alimenti più trasversali di tutte le culture, è anche molto probabile che in ogni Nazione vi siano panini speciali, con ingredienti tipici, da preparare a casa per un pic-nic con gli amici, per la merenda da portare a scuola o per ridurre il tempo trascorso in pausa pranzo.

Il pane è il primo protagonista: un buon panino si può fare con una ciabatta croccante, con la classica baguette francese ma anche con il pane in cassetta, che è sempre più spesso proposto in versione “al naturale”. Tuttavia, il piacere di preparare questo alimento con le proprie mani è sempre più apprezzato. Vediamo come preparare i panini croccanti con la pasta madre e come farcirli.

Panini fatti in casa con la farina di farro

Ingredienti:

  • 200 g pasta madre rinfrescata;
  • 300 g farina di frumento 0;
  • 200 g di farina di manitoba;
  • 100 g di farina di farro;
  • 350 ml di acqua tiepida;
  • 1 cucchiaino di miele.

=> Scopri la piadina con la pasta madre


Sciogliete la pasta madre nell’acqua tiepida e aggiungete un cucchiaino di miele. Amalgamante con la forchetta o nella planetaria alla minima velocità. Unite la farina e continuate a impastare fino a ottenere la classica palla di pasta. A questo punto, fate lievitare per 4 ore in una ciotola coperta con la pellicola. Passato il tempo della lievitazione, rovesciate l’impasto sul piano di lavoro infarinato, impastate nuovamente e formate 8 panetti. Disponeteli su una teglia anti aderente, quindi fate fate lievitare nel forno spento per tutta la notte. La mattina successiva togliete il pane lievitato dal forno, preriscaldate a 220°C e, infine, cuocete i panini per 30 minuti.

Panini con ceci e germogli

Sandwich

Ingredienti per due persone:

  • due panini;
  • germogli di soia e di legumi;
  • 200 g di ceci già cotti;
  • 2 cucchiai di yogurt al naturale;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva;
  • crema di aceto balsamico.

=> Scopri le proprietà e la ricetta dei panini all’olio


Lavare a asciugare i germogli. Raccogliete i ceci cotti al vapore in una terrina e schiacciateli con la forchetta, condite con l’olio extravergine di oliva e amalgamate bene. Unite lo yogurt. Tagliate il pane quindi scaldate in forno caldo o, se l’avete, su una piastra calda. Farcite i panini con la salsa di ceci e i germogli, conditi con la crema di aceto balsamico.

Panini farciti con uova sode e noci;

Eggs

Ingredienti per due persone:

  • due panini;
  • 2 uova;
  • 10 noci tritate;
  • 100 g di insalata riccia in foglie;
  • 30 g di cipolle rosse sottolio tritate finemente;
  • pepe macinato fresco.

Mettere le uova in un pentolino di acqua, quindi lessatele per 8 minuti. Fatele poi raffreddare sotto l’acqua fredda, sbucciatele e tritate le uova sode finemente. Raccogliete in una ciotola le cipolle tritate e le noci, mescolate bene e condite con un po’ di pepe a seconda dei gusti. Scaldate il pane diviso a metà su una griglia calda quindi farcite con l’insalata, le uova sminuzzate e la salsa di noci. Chiudete con una seconda fetta di pane caldo e servite subito.

Panino caldo con funghi e taleggio

Ingredienti per due persone:

  • due panini;
  • 300 g di funghi champignon già affettati;
  • 4 cucchiai di pesto alla genovese;
  • 100 g di peperoni rossi arrostiti;
  • 80 g di taleggio a fette;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva;
  • 50 g di rucola fresca.

=> Scopri i valori nutrizionali dei funghi


Cuocete i funghi in una padella con l’olio extravergine e l’aglio. Cuocete delicatamente fino a quando i funghi saranno morbidi e rimuovete eventuali liquidi in eccesso. Preriscaldate il forno a 180°C. Dividete i due panini a metà e distribuite su entrambi i lati il pesto alla genovese. Aggiungete quindi il taleggio e funghi. Chiudete con la parte superiore e avvolgeteli in un foglio di carta alluminio. Cuocete in forno caldo per 20 minuti, quindi scartate i panini e serviteli con un po’ di rucola.

6 novembre 2018
Immagini:
Lascia un commento