Il pane di farro è per vari motivi ottimo da usare: ha un delizioso sapore nocciolato, la sua farina è abbastanza semplice da trovare nei negozi e si tratta di un tipo di grano non modificato geneticamente.

Il farro contiene più proteine del frumento classico, inoltre più facili da digerire. Tuttavia, contenendo glutine, non è assolutamente adatto agli intolleranti e ai celiaci.

È possibile fare il pane di farro con le proprie mani a casa propria, poiché si tratta di ricette molto semplici. In questo caso ve ne proponiamo due: una classica e l’altra per il pane di farro senza lievito, adatta a chi deve seguire un’alimentazione prima di questo composto.

Pane di farro

Ingredienti per una pagnotta:

  • 300 g di farina di farro;
  • 100 g di farina di grano integrale;
  • 2 g di lievito di birra;
  • 250 ml di acqua tiepida;
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 1 cucchiaio di sale fino.

Innanzitutto, cominciate a diluire il lievito nell’acqua tiepida. Mescolate intanto la farina di farro con la farina di grano integrale insieme al sale. Dunque, aggiungetevi la soluzione di lievito e acqua, oltre ai 3 cucchiai d’olio, e lavorate il tutto per circa un quarto d’ora: potrete impastare a mano o con l’aiuto di un’impastatrice per facilitarvi il tutto.

Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate riposare in ambiente tiepido per circa un’ora e mezza. Passato questo arco di tempo, riprendete l’impasto e lavoratelo sulla spianatoia per sgonfiarlo. Dategli la tipica forma di una pagnotta rotonda e adagiatela su una teglia ricoperta di carta da forno. Lasciate riposare sempre in ambiente tiepido per un’altra ora e mezza, coprendo con uno strofinaccio.

Preriscaldate il forno a 240°C, mettete una ciotola di metallo piena d’acqua nel forno e cuocetevi il pane per mezzora circa. Fate dunque raffreddare la pagnotta.

Pane di farro senza lievito

Ingredienti per 12 panetti:

  • 350 ml di acqua;
  • 240 g di farina di farro;
  • 200 g di semola di grano duro macinata a pietra;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
  • 1 cucchiaino di sale.

Setacciate le due farine o, se preferite, potete usare solo la farina di farro aumentandone le dosi. Versate tutti gli ingredienti in una ciotola e impastate fino a ottenere un composto omogeneo e compatto. Dividete l’impasto in 12 parti, quindi date la forma di tante piccole pagnottine. Cospargete con un po’ di farina e lasciate riposare per un quarto d’ora circa. Intanto accendete il forno a 200°C. Nel frattempo, stendete ogni pagnottina sulla spianatoia con un mattarello, fino a ottenere una sfoglia sottile.

Accendete la ventola nel forno a gas. Mettete una sfoglia di pane su una teglia ricoperta di carta da forno. Fate cuocere per 3 minuti, girate le sfoglie e fate cuocere per altri 3 minuti circa, fino a completa duratura. Continuate così fino a esaurimento di panetti.
Togliete le sfoglie dal forno e lasciatele raffreddare su una graticola. In questo caso, il pane di farro senza lievito conserva la sua croccantezza per più giorni dentro un sacchetto di carta.

16 febbraio 2015
I vostri commenti
Marcella, lunedì 19 settembre 2016 alle6:07 ha scritto: rispondi »

X chi non può come me consumare farine bianche amido e zuccheri la farina di farro. Va bene? Ma soprattutto so Integrale? O potrei mangiare anche quella normale? Grazie è importante x me

Silvia, martedì 1 marzo 2016 alle22:46 ha scritto: rispondi »

Io sono intollerante alla farina di grano duro al sale e al lievito di birra

mimma, domenica 5 luglio 2015 alle19:52 ha scritto: rispondi »

mi piacerebbe sapere quante calorie produce un kg di pane di farro grazie per quanto riguarda il commento vi dico che il sapore del pane è buonissimo, solo che stando a dieta non ne mangio più 70-80 GRAMMI A PASTO, lo adoro mangio esclusivamente prodotti a base di farro grazie mimma

Lascia un commento